L'informazione della Diocesi di Roma

1° novembre, Fiac: “Metti un santo sul profilo social”

La proposta del Forum internazionale di Ac per la Festa di Ognissanti: un’iniziativa per ricordare in modo speciale alcuni dei testimoni che hanno illuminato il cammino dell’Azione cattolica nel mondo

Da Pier Giorgio Frassati a Jozef Mayr-Nusser; da Teresio Olivelli a Pina Suriano. Sono tanti i testimoni che il Forum internazionale di Azione cattolica (Fiac) torna a proporre in occasione della solennità di Tutti i Santi, il 1° novembre. “Metti un santo sul profilo social”: questo lo slogan dell’iniziativa voluta per ricordare in modo speciale alcuni dei testimoni di santità che hanno illuminato il cammino dell’Ac nel mondo. «Il giorno in cui la Chiesa cattolica celebra la festa di Tutti i Santi – spiegano dal Fiac – è il giorno migliore per fermarci a pregare con loro e ricordare gli innumerevoli uomini e donne di Azione cattolica, sacerdoti assistenti che hanno dato una testimonianza totale di amore alla sequela di Gesù consegnandoci un’Ac scuola di santità come sfida anche per l’oggi».

Soprattutto in quest’anno in cui la Chiesa è in cammino verso il Sinodo dei giovani, «vogliamo ringraziare il Signore – si legge nella nota diffusa dal Forum internazionale di Azione cattolica – per i tanti giovani testimoni di Ac, nostri compagni di strada, che sono venerati in tante Chiese locali e che sono conosciuti in tutta la Chiesa. Confidiamo nella loro intercessione per i prossimi mesi in cui lavoreremo nelle nostre diocesi, nei nostri gruppi, nelle nostre realtà di vita con tutti giovani sui temi del Sinodo, in particolare per favorire momenti di ascolto e di incontro con i giovani da parte dei nostri vescovi e dei vescovi partecipanti al Sinodo». Infine la proposta: il 1° novembre cambiare l’immagine del profilo sui social media con l’immagine di uno di questi testimoni. Per informazioni: www.fondazionesantiac.org.

31 ottobre 2017