L'informazione della Diocesi di Roma

Al Gemelli un “pezzo” di Festa del Cinema di Roma

Nella sala cinema del Policlinico verranno proiettati due film presentati alla kermesse cinematografica della capitale. Gli spettacoli riservati ai pazienti e ai loro familiari

“Terapia di coppia per amanti” e “Mazinger Z Infinity, attesissimo film di animazione del regista giapponese Juji Shimizu. Sono i due film con cui il Policlinico Gemelli aprirà, il 30 ottobre e il 3 novembre, le proprie porte alla Festa del Cinema di Roma. Le proiezioni saranno riservate ai pazienti e familiari delle persone ricoverate. Da aprile 2016 esiste una vera sala cinema all’interno del Policlinico Gemelli, entrata a regime a settembre dello stesso anno con un programma bisettimanale, il martedì per tutti i pazienti e il giovedì dedicata ai reparti pediatrici.

La programmazione di film in contemporanea a quella delle “normali” sale cittadine – grazie alla collaborazione con tutte le aziende di produzione e distribuzione cinematografica – è rivolta ai malati e ai loro familiari e accompagnatori: un innovativo strumento di cura che accompagna le terapie tradizionali e si propone di offrire ai degenti un “effetto pausa” e il sollievo di una sensazione di normalità. Il metodo e la gestione del programma, su base nazionale e in fase di sviluppo, è in capo a MediCinema Italia Onlus, che ha promosso contemporaneamente un progetto di ricerca scientifica coordinato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore in collaborazione con gli ospedali di altre città dove MediCinema è già presente.

«È davvero bello, mi viene da dire
naturale e “inevitabile” l’abbinamento del progetto MediCinema e Gemelli con la Festa del Cinema di Roma con la proiezione di due film del programma ufficiale nella nostra sala cinematografica, voluta e realizzata per i degenti del Policlinico – afferma il direttore generale della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli, Enrico Zampedri -. Dopo l’apprezzamento e il plauso del ministro Dario Franceschini alla Mostra del Cinema di Venezia, siamo soddisfatti per questo nuovo riconoscimento al nostro progetto di fare cinema in ospedale per i malati: per questo ringraziamo la Festa del Cinema a partire dal Direttore artistico Antonio Monda».

 

20 ottobre 2017