L'informazione della Diocesi di Roma

All’Istituto GPII il corso in Pastorale familiare

Destinato a sacerdoti, religiosi e diaconi, ha la durata di due mesi part-time. Propone un intreccio operativo tra corsi divisi in varie aree

Destinato a sacerdoti, religiosi e diaconi, ha la durata di due mesi part-time. Propone un intreccio operativo tra corsi divisi in varie aree

Un Corso di formazione permanente in Pastorale familiare pensato per sacerdoti, religiosi e diaconi. A organizzarlo è il Pontificio istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia, in collaborazione con gli Uffici nazionali della Cei per la Pastorale della Famiglia e per la Pastorale delle Vocazioni. «Il corso – si legge in una nota – intende mettere mostrare il rapporto intrinseco tra famiglia e fede, vedendo precisamente in questo nesso la forza insita nella famiglia come soggetto dell’evangelizzazione. Nel confronto vitale tra vita familiare e ministero dei sacerdoti si sviluppa una comprensione più ricca della propria specifica vocazione all’amore».

Il corso, con una durata di due mesi part-time (da martedì mattina fino al mezzogiorno di giovedì) che permette ai sacerdoti di continuare la propria azione pastorale in parrocchia o in Diocesi, propone un intreccio operativo tra corsi, divisi in varie aree (antropologica, morale, pastorale e sociale, con speciale riferimento al Motu Proprio Mitis Iudex), testimonianze, workshop, programmi culturali e la condivisione dellEucaristia, centro e sorgente di questa unità di vocazioni che anima tutta lazione della Chiesa. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Per informazioni e iscrizioni: formazione@istitutogp2.it, telefono: 06.69895696.

 

20 luglio 2017