Agenzia Sir: +40% di visitatori sul sito

Soddisfatto il direttore Vincenzo Corrado: «I dati attestano la bontà del percorso compiuto e ci impegnano per il futuro»

Crescono gli accessi al sito dell’agenzia Sir (www.agensir.it), che in un confronto rispetto allo stesso periodo (gennaio/giugno) dello scorso anno ha visto aumentare gli utenti del 40% e le sessioni di lettura del 35%. Oltre 270mila utenti unici al mese e circa 750mila pagine visualizzate.

Dati positivi in considerazione della «specificità dell’offerta e dell’utenza tipica di AgenSir.it: importante notare che l’incremento ha coinvolto, anche e soprattutto, la navigazione da dispositivo mobile, con un aumento del 38% di utenti. Senza dimenticare le centinaia di riprese on line e su carta stampata da parte dei 191 periodici cattolici associati alla Fisc».

«Sono numeri che registriamo con grande soddisfazione – commenta il direttore Vincenzo Corrado – perché attestano la bontà del percorso fin qui compiuto. Nello stesso tempo, sono dati che impegnano per il nostro cammino futuro. Ci piace cogliere dietro ai numeri – come è proprio della nostra storia – i volti dei tanti lettori che hanno avuto modo di accostarsi ai nostri lanci o ai nostri articoli e approfondimenti. E, insieme a loro, i protagonisti delle tante storie raccontate. Abbiamo cercato di farlo sempre con grande umanità: come nostro atteggiamento interiore; come rispetto nei confronti dei lettori; come responsabilità a essere presenti nelle periferie geografiche ed esistenziali».

«Il Sir c’è e ci sarà, sempre di più e sempre meglio, seguendo le linee guida proprie del nostro lavoro quotidiano: servizio, ascolto e racconto. Impegno che, richiamando la bellezza e la responsabilità del pensare, ritorna ogni giorno come monito per un’informazione di qualità». Sui social, il profilo Twitter è seguito da quasi 10mila follower mentre la pagina Facebook, aperta in un secondo momento, da circa 3mila. Le visualizzazioni su YouTube, infine, hanno superato quota 315mila.

6 luglio 2017

agensirfiscsirstampa