La Settimana della famiglia, «un sostegno ai genitori»

L’evento, al via il 1° ottobre, è organizzato da Centro diocesano e Forum Lazio. Monsignor Manto: «Tema da inserire nell'agenda pubblica»
don Andrea Manto

Famiglie italiane e cinesi insieme per condividere tempo e tradizioni. I più piccoli al parco con i nonni, per superare col gioco e con l’affetto le differenze di età. Sarà una Settimana della famiglia che coinvolgerà generazioni e culture differenti, quella organizzata dal Centro per la pastorale familiare della diocesi con il Forum delle associazioni familiari del Lazio, al via da domenica 1° ottobre. Otto giorni di eventi, per ascoltare la vita delle famiglie, le loro gioie e le fatiche di ogni giorno. Otto giorni che seguiranno la Conferenza nazionale sulla famiglia, in programma in Campidoglio il 28 e il 29 settembre. «Una scelta che non è casuale – spiega monsignor Andrea Manto, responsabile del Centro diocesano -. Vogliamo sottolineare nella città la centralità della famiglia e il prezioso ruolo educativo che svolge, vogliamo raccontare temi e problemi a partire dalla concretezza, come ci indica Papa Francesco, e non pensando a modelli teorici». Importante, a suo avviso, la collaborazione tra più realtà per realizzare questi obiettivi. «C’è una massa critica da fare se vogliamo porre un tema sul tappeto. Oggi il lavoro educativo della famiglia va premiato e va espressa gratitudine ai genitori. Il loro è un impegno da sostenere e accompagnare. La collaborazione con 40 associazioni, la scuola, alcune istituzioni e le parrocchie può far sì che la famiglia diventi un tema più presente nell’agenda pubblica».

don Paolo Gentili

Le iniziative sono state suddivise in quattro grandi aree: “Stare insieme”, “Fare insieme”, “Riflettere insieme”, “Celebrare insieme”. Così alcune parrocchie della Capitale ospiteranno veri e propri laboratori e momenti di preghiera. “Famiglia, la sfida di educare” sarà il tema degli eventi e, in particolare, l’argomento dell’appuntamento in programma lunedì 2 ottobre alle 16.30, nel teatro del Seminario Romano Maggiore. Durante l’incontro si tracceranno “percorsi pastorali e culturali” alla luce dell’esortazione apostolica Amoris laetitia. Interverranno il responsabile dell’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia della Cei don Paolo Gentili, e il presidente del Forum delle associazioni familiari Gigi De Palo. Non solo conferenze e dibattiti, ma anche feste. Come quella che vivranno all’istituto scolastico Santa Maria le famiglie italiane e cinesi dei rioni Esquilino e Monti. Tra gli altri temi che animeranno le iniziative, la presenza sul web dei più giovani. È per questo motivo che interverranno gli agenti della Polizia postale, martedì 3 ottobre alle 18 nella parrocchia Sant’Angela Merici e poi mercoledì 4, sempre alle 18, in contemporanea in altre due parrocchie: San Liborio e Santa Emerenziana. Altro appuntamento in programma giovedì 5 alle 20.30 nella parrocchia Sant’Angela Merici, stavolta per allargare lo sguardo ai social network.

Gianluigi De Palo

Diverse le pratiche che la famiglia può contribuire a combattere. Una di queste è il gioco d’azzardo. Se ne parlerà giovedì 5 ottobre, alle 18, nell’auditorium di San Gregorio Barbarigo. Il ruolo della famiglia nella prevenzione dell’uso di droghe, invece, sarà analizzato nel corso di un dibattito lunedì 2 ottobre alle 9.30 a Palazzo Chigi. Le adozioni internazionali saranno il tema di un incontro mercoledì 4 in Senato, a partire dalle 16, mentre all’Itis Galilei si parlerà di alternanza scuola-lavoro. Ancora, sabato 7 ottobre alle 10 si celebrerà la Giornata dei nonni nella parrocchia di San Saba. Ma il momento della festa vera e propria sarà la mattina di domenica 8 nel Parco Tutti Insieme, in via della Tenuta della Mistica, dove si svolgeranno le “Nonniadi”: momenti di gioco e attività, come il mini golf o il biliardino, che coinvolgeranno nonni e nipoti, mentre la Casa La Salle ospiterà attività e laboratori e, alle 12, la Messa presieduta da monsignor Gianrico Ruzza, vescovo ausiliare del settore Centro.

27 settembre 2017

andrea mantofamiglia la sfida di educaregianrico ruzzanonniadisettimana della famiglia