Papa: Chiesa che si sporca le mani, non di puri che giudica

Il Signore ci dice che il bene e il male non si possono identificare in determinati gruppi umani, perché siamo tutti peccatori, e bisogna preferire una Chiesa che si sporca le mani lavando i panni dei suoi figli ad una Chiesa di “puri” che pretende ci giudicare prima del tempo chi sta nel Regno di Dio e chi no. Lo ha sottolineato Papa Francesco prima della preghiera dell’Angelus, in Piazza San Pietro, commentando una delle tre parabole proposte dal Vangelo di questa domenica, quella del grano buono e della zizzania.