Papa: non cristiani da salotto, seguire Gesù fino alla fine

Come san Pietro e san Paolo, confessiamo Gesù con la vita, seguendolo sulla sua via fino alla fine, sopportiamo le persecuzioni e la malattia, nel mistero della Croce, del dolore offerto per amore, e preghiamo per aprire le carceri interiori che ci tengono prigionieri. Così Papa Francesco, dopo aver reso omaggio alla tomba di san Pietro insieme all’arcivescovo ortodosso di Telmessos Job, nella solennità dei santissimi apostoli Pietro e Paolo, ha indicato nella loro testimonianza il cammino di chi vuol essere discepolo di Cristo.