L'informazione della Diocesi di Roma

Ancora allarme smog, limiti alla circolazione

Dal 3 al 5 gennaio stop ai veicoli più inquinanti all’interno della Fascia verde, dalle 7.30 alle 20.30. Per gli impianti termici, fissata a un massimo di 18 gradi la temperatura da raggiungere

Roma non esce dalla morsa dello smog, con le polveri sottili di nuovo oltre  le soglie di sicurezza previste dalla legge. Il Campidoglio reagisce bloccando la circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della Fascia verde da oggi, mercoledì 3 gennaio, fino a venerdì 5. In particolare lo stop di oggi riguarda ciclomotori e motoveicoli pre euro 1 ed euro 1 e autoveicoli alimentati a benzina euro 2. Nei giorni 4 e 5 gennaio lo stesso divieto riguarderà anche le auto a gasolio euro 3.

Le categorie di veicoli previste dall’ordinanza del sindaco Raggi si aggiungono alle categorie già bloccate in modo permanente: autoveicoli alimentati a benzina pre euro 1 ed euro 1; autoveicoli alimentati a gasolio (diesel) pre euro 1, euro 1 ed euro 2.

Previste limitazioni anche per quanto riguarda il riscaldamento degli ambienti. Secondo l’ordinanza di Roma Capitale, gli impianti termici dovranno garantire una temperatura non superiore a 18 o 17 gradi centigradi, a seconda del tipo di edificio.

3 gennaio 2018