L'informazione della Diocesi di Roma

Atac, in azione 800 nuovi controllori

La formazione è partita in anticipo. Trecento di loro possono già salire sui bus per il nuovo incarico. Si tratta di un raddoppio di risorse che arriveranno a oltre 320 verificatori

Aumentano i controlli sui mezzi pubblici romani. Ottocento impiegati dell’Atac sono stati infatti nominati agenti di polizia amministrativa dopo l’emissione dei relativi decreti da parte della Regione Lazio. La qualifica consentirà ai dipendenti di lavorare come verificatori una volta a settimana, come previsto dall’accordo siglato fra Atac e organizzazioni sindacali. La formazione è partita in anticipo. Trecento di loro possono già salire sui bus per il nuovo incarico.

Quando l’intero gruppo avrà completato la formazione – fa sapere Atac, l’azienda potrà incrementare il settore verifiche in misura corrispondente a 160 controllori in più a tempo pieno. In sostanza, un raddoppio di risorse che arriveranno a oltre 320 verificatori full time. Con il rafforzamento della squadra anti-evasione, commenta il presidente Atac Paolo Simioni, «si comincia concretamente a gettare le fondamenta di uno dei pilastri del piano industriale».

 

2 novembre 2017