L'informazione della Diocesi di Roma

Atac: «Se non paghi il biglietto, Giovanni piange»

Il nuovo spot della campagna antievasione è stato creato dal noto youtuber e fumettista SIO. Nel video tre motivi per cui «non pagare il biglietto è brutto»

“Quelli che non pagano il biglietto” è la nuova campagna antievasione promossa dall’Atac. A concepirla il fumettista e youtuber SIO. Il nuovo spot sarà trasmesso sugli schermi della tv della metropolitana, presenti in banchina e all’interno dei treni, sugli schermi delle tv dei bus, sul sito internet e sui canali Youtube e social di Atac, ARF Festival e Scottecs di SIO. Nello stile ironico e nonsense che contraddistingue lo spot Atac firmato dal fumettista SIO, vengono spiegate in pochi secondi le tre ragioni per cui non pagare il biglietto è “brutto, antipatico e brutto”.

 

 

 

10 novembre 2017