L'informazione della Diocesi di Roma

Capodanno al Circo Massimo

Dalle 21.30 del 31 dicembre, il grande concerto con Mannarino, Subsonica, Madman e tanti altri. Via dei Fori Imperiali, invasa dal Jazz e dal Swing anni ’30 e ‘40 sarà una grande sala da ballo all’aperto

 Subsonica, Mannarino, Daddy G dei Massive Attack, Spiritual Front, Gemitaiz & Madman. Sono i grandi nomi che animeranno la notte del 31 dicembre al Circo Massimo. A partire dalle 21.30 fino a notte inoltrata, il concerto di Capodanno intratterrà romani e turisti accompagnandoli nel 2015. L’evento, promosso dal Campidoglio in collaborazione con la Camera di commercio di Roma e organizzato da Zetema Progetto Cultura, è stato presentato dal sindaco Ignazio Marino e dall’assessore alla Cultura Giovanna Marinelli.

«Nonostante le difficoltà economiche il Comune vuole onorare gli appuntamenti tradizionali come il Capodanno – ha commentato Marino – se sarà brutto tempo gli artisti mi hanno detto che si metteranno gli impermeabili gialli e balleranno lo swing sotto la pioggia». «Se l’idea era tenere sveglia la città tutta la notte -ha detto Samuel dei Subsonica- avete scelto le persone giuste perché noi lo facciamo da anni. Sarà una festa anche per noi sul palco». «Non me l’aspettavo – ha confessato Mannarino – sono stato sorpreso piacevolmente da questo invito e sono molto contento di poter suonare per la mia città. In realtà sono qui perché lo ha voluto la figlia del sindaco». Marino ha confermato: “«Io ascoltavo musica un po’ vecchia, così mia figlia mi ha fatto un corso di aggiornamento facendomi ascoltare Mannarino. Sono diventato un esegeta dei suoi testi e delle sue parole».

Il concerto sarà completamente gratuito e verrà trasmesso in diretta su Radio 1. Mentre al Circo Massimo si alterneranno i cantanti, in via dei Fori Imperiali sarà una nottata all’insegna della danza. Due palcoscenici con orchestre e dj, ballerini di danza swing e una marching band che sfilerà tra il Colosseo e piazza Venezia. Dalle 20 alle 22 la strada si trasformerà in sala da ballo con la VucunàJazz Band, mentre alle 22 i live sui palcoscenici: all’Altare della Patria l’Orchestra operaia di Massimo Nunzi e i performer della Comagnia Opificio in Movimento. A Largo Corrado Ricci, invece, andrà in scena il grande jazz degli anni ’30 e ’40 con la Swing valley band.

 

18 dicembre 2014