L'informazione della Diocesi di Roma

Caritas, un convegno sulle «solitudini» a Roma

L’appuntamento, in collaborazione con la Regione Lazio, il 26 maggio. Il tema: “La nuova pandemia sociosanitaria per anziani, giovani e famiglie»

L’appuntamento, in collaborazione con la Regione Lazio, il 26 maggio. Il tema: “La nuova pandemia sociosanitaria per anziani, giovani e famiglie»

Un confronto per individuare e far conoscere possibili soluzioni per la solitudine che cresce nella città di Roma, colpendo, anche se in modo differente, soggetti diversi: gli anziani, «spesso isolati e impauriti al punto di barricarsi nelle loro case»; i giovani «troppo precocemente sfiduciati, che si rifugiano negli schermi virtuali»; le famiglie, che «non trovano nella società quegli aiuti di cui avrebbero bisogno». Questo l’obiettivo del convegno promosso dalla Caritas di Roma in collaborazione con la Regione Lazio, in programma venerdì 26 maggio dalle 10 alle 17 nella Sala Tirreno, in via Rosa Raimondi Garibaldi 7. Il titolo: “Le solitudini a Roma. La nuova pandemia sociosanitaria per anziani, giovani e famiglie”.

L’incontro inizierà con la proiezione di un documentario e la testimonianza dell’attore Giulio Scarpati. Seguiranno i saluti istituzionali del direttore della Caritas romana Enrico Feroci e di Rita Visini, assessore alle politiche sociali della Regione Lazio. I lavori della mattina proseguiranno con le relazioni del sociologo Mauro Magatti, dello psischiatra Tonino Cantelmi, di Massimo Pasquo, operatore della Caritas di Roma, e di Laura Baldassarre, assessore alla Persona, Scuola e Comunità solidale di Roma Capitale. Dopo la pausa pranzo, alle ore 15 si riprenderà con tre focus su anziani (Raffaella Modafferi, dirigente del Comune di Roma, e Gianni Pizzuti della Caritas di Roma); giovani (Giancarlo Cursi, Università Salesiana, e Elisa Manna, Caritas di Roma); famiglie (Emma Ciccarelli, Forum Famiglie Lazio, e Fabio Vando, Caritas di Roma).

23 maggio 2017