L'informazione della Diocesi di Roma

Cristoforo Colombo, al via i lavori per eliminare le radici

Cantiere aperte dal 5 ottobre, nel tratto compreso tra il lungomare Lutazio Catulo, a Ostia, e viale della Villa di Plinio, dove la carreggiata centrale rimane chiusa dalle 7 alle 17. Conclusione prevista per il 25 ottobre

Sono iniziati questa mattina, giovedì 5 ottobre, alle 8, i lavori per l’eliminazione delle radici degli alberi nel primo tratto di viale Cristoforo Colombo, quello che va dal lungomare Lutazio Catulo, a Ostia, a viale della Villa di Plinio. Venti giorni di lavori, è la stima di Roma Capitale, per risolvere in maniera definitiva il problema dei dossi creatisi negli ultimi anni sul manto stradale dell’arteria che collega il versante sud della Capitale al centro della città. Il cantiere, spiegano dal Campidoglio, «comporterà la chiusura totale della carreggiata centrale, nel tratto indicato, dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 17 con effettuazione dei lavori anche in orario notturno. Verrà comunque garantito il transito sulla corsie complanari».

L’intervento rientra nell’ambito dell’operazione #StradeNuove messa in campo dall’amministrazione capitolina per la manutenzione ordinaria delle arterie di grande viabilità. L’obiettivo è mettere in sicurezza le corsie centrali interessate dalle radici superficiali dei pini e ripristinare condizioni accettabili per il manto stradale di viale Cristoforo Colombo. A condurre i lavori sarà il Dipartimento Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana del Campidoglio (Simu), in collaborazione con il Dipartimento Tutela ambientale. Saranno svolte, spiegano, operazioni di «fresatura della parte di asfalto superficiale, messa a nudo dell’apparato radicale, intervento su quest’ultimo con tagli, eliminazione e disinfettazione radici – concludono da Roma Capitale  – e successiva ricolmatura con conglomerato bituminoso». La conclusione è prevista per il 25 ottobre.

5 ottobre 2017