L'informazione della Diocesi di Roma

“Domenica del Cuore”, visite mediche gratuite a Torre Angela

Il presidio mobile del Gemelli alla prima uscita: il 16 ottobre nella periferia est di Roma, fornirà assistenza alle persone con difficoltà economiche

Il presidio mobile del Gemelli alla prima uscita: il 16 ottobre fornirà assistenza ai residente del quartiere con difficoltà economiche

La “Domenica del Cuore” arriva a Torre Angela, quartiere periferico di Roma, con il Camion del Cuore alla sua prima uscita in strada. Domenica 16 ottobre, dalle ore 8, un team di cardiologi e cardiochirurghi del Gemelli offrirà visite specialistiche gratuite ai residenti che si trovano in situazioni di svantaggio e non possono accedere a cure specialistiche. Il Camion del Cuore è un autoveicolo che contiene tre sale ambulatoriali ed è dotato di tutte quelle attrezzature elettromedicali che permettono ai medici di eseguire visite cardiologiche specialistiche. I due elettrocardiografi presenti su questo nuovo ambulatorio mobile sono stati donati dal Lions Club Roma Sistina.

Il Camion del Cuore, realizzato grazie al contributo di diversi partner, ha ottenuto il patrocinio del Giubileo della Misericordia ed è stato benedetto da Papa Francesco lo scorso giugno. Durante queste giornate, medici volontari del Policlinico Gemelli, in particolare cardiologi e cardiochirurghi, eseguono gratuitamente visite cardiologiche, elettrocardiogramma, ecocardiogramma, doppler vascolare, consulto psicologico, consulto fisiatrico. Queste visite e questi controlli si svolgono direttamente all’interno delle tre sale mediche dell’Unità Mobile che raggiunge oggi contesti periferici e persone che non hanno una copertura sanitaria (migranti, extracomunitari, disabili e sempre più italiani che vivono in condizioni di povertà) oppure che non possono accedere alle cure per diversi motivi: per cause economiche, fisiche, familiari, sociali o culturali.

Le “Domeniche del Cuore” sono un’attività svolta con continuità dal 2013, a cadenza mensile. «Con il Camion del Cuore, portare l’ospedale sulla strada dove si trovano i malati, che hanno difficoltà ad accedere ai centri specialistici ospedalieri per ragioni economiche sociali, prima ancora di trasferirli in corsia, significa una rivoluzione nel soccorso – afferma Massimo Massetti, presidente di Dona la vita con il cuore e direttore dell’Area Cardio vascolare del Policlinico Gemelli -. Le difficoltà di offrire adeguate cure mediche specialistiche in luoghi non idonei sul territorio dove si svolgono le iniziative solidali di Dona la Vita con il Cuore – prosegue Massetti -, in assenza di spazi e attrezzature adeguate, ha reso necessario dotarsi di questa innovativa unità mobile, che permette al team di medici volontari di raggiungere più facilmente le persone che ne hanno bisogno e che rischierebbero di non accedere a un percorso di cure anche salvavita». Nell’ambito del progetto “Domeniche del Cuore” operano volontariamente oltre 50 medici della Fondazione Policlinico Gemelli. Dal 2013 sono state fatte oltre 1.800 di ore di volontariato medico nelle oltre 30 Domeniche a oggi realizzate.

14 ottobre 2016