Famiglia, Mattarella: non lasciarla sola davanti alla crisi
Print Friendly

Famiglia, Mattarella: non lasciarla sola davanti alla crisi

Condividi

Il presidente in occasione della Giornata internazionale: importante antidoto contro povertà ed esclusione sociale. «Le istituzioni facciano tesoro di quanto accaduto»

«La famiglia è un bene prezioso, per i singoli e per l’intera collettività. È il nucleo primo della convivenza sociale, che consente alle donne e agli uomini di uscire da una prospettiva dell’esistenza meramente individuale per impegnarsi in un progetto di crescita comune». Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della Giornata internazionale della famiglia.

«Celebrarne il valore – aggiunge Mattarella – è un’occasione per riflettere sulle nostre comunità, sulla solidarietà tra le persone, sull’importanza degli affetti nello sviluppo della personalità umana. Nata dall’amore, da una scelta di condivisione di vita, è anche lo spazio vitale nel quale i bambini e gli adolescenti trovano accoglienza e riferimenti educativi cruciali per la loro crescita armoniosa e per la costruzione di un futuro benessere interiore».

Ancora, «la famiglia rappresenta anche un importante antidoto contro la povertà e l’esclusione sociale. Le difficoltà di questi anni hanno, purtroppo, messo a dura prova i nuclei familiari, che spesso si sono visti costretti a fronteggiare la crisi economica rinnovando meccanismi di solidarietà, tra famiglie e tra generazioni. L’auspicio è che le istituzioni facciano tesoro di quanto accaduto, per non lasciare sole le famiglie davanti ai cambiamenti e alle asperità dei tempi».

15 maggio 2017