“Fattore famiglia” approvato in Lombardia. De Palo: «Ora riforma nazionale»

“Fattore famiglia” approvato in Lombardia. De Palo: «Ora riforma nazionale»

Condividi

Il presidente del Forum delle associazioni familiari commenta l’introduzione del dispositivo fiscale nella legislazione regionale. «Adesso la palla passa al governo»

Gianluigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, parla di «momento storico»: con 40 voti a favore, 12 contrari e 17 astenuti, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato l’indicatore detto “Fattore Famiglia” che, integrando l’Isee, permette di misurare gli effettivi carichi familiari, rendendo possibile una più equa tassazione, e supporta le famiglie della regione attraverso «meccanismi di premialità». La delibera approvata prevede che per il 2017 vengano stanziati 1,5 milioni di euro, così come nei successivi due anni (2018 e 2019).

«Finalmente il lavoro di tanti anni comincia a dare i suoi frutti – le parole di De Palo -. È un momento storico non solo per la Regione Lombardia ma per tutto il Paese e per le associazioni del Forum. Cosa aspettano le altre Regioni a dotarsi di uno strumento fiscale che, di fatto, dopo tanti anni di tassazioni inique rende giustizia alle famiglie?». Il Fattore Famiglia infatti, «elaborato dal Forum già da alcuni anni», rimarca De Palo, influirà in modo concreto nella vita dei nuclei familiari lombardi, nell’ambito dei servizi fondamentali per la vita delle famiglie: dal trasporto pubblico alla scuola, dai servizi sociali a quelli relativi al lavoro, fino alle politiche abitative.

«Finalmente il lavoro incessante e quotidiano del Forum nazionale e di quello lombardo – evidenzia ancora il presidente – vede premiati tutti gli sforzi di questi anni. Per giunta la decisione della Lombardia si affianca all’iniziativa di decine di Comuni in tutta Italia di sottoscrivere con il Forum un protocollo di intesa per applicare il Fattore Famiglia nelle amministrazioni locali. Adesso – conclude – la palla passa al governo: il ministro Costa ha promesso più volte l’istituzione del Fattore Famiglia anche a livello nazionale. Dopo il risultato di oggi, siamo tutti più ottimisti: si può fare». (Marco Piccinelli)

15 marzo 2017