Il 14 maggio il Papa a San Giovanni

L’appuntamento con tutte le realtà della Chiesa di Roma, al termine del percorso di riflessione avvenuto nel territorio nel tempo di Quaresima, dedicato alle “malattie spirituali” delle comunità

Un incontro della diocesi con il suo vescovo, Papa Francesco, concluderà il cammino avviato dalle comunità parrocchiali e dalle prefetture, nel tempo di Quaresima, sulla malattie spirituali. L’appuntamento è per lunedì 14 maggio alle 19 nella basilica di San Giovanni in Laterano. Ne dà notizia l’arcivescovo vicario Angelo De Donatis in una lettera indirizzata oggi, 16 aprile, alla diocesi. «Ho potuto verificare personalmente – scrive il presule – che nelle nostre assemblee si è lavorato molto e con impegno sul tema proposto. Stanno giungendo qui in Vicariato attraverso i vescovi ausiliari le relazioni che sintetizzano il percorso che abbiamo vissuto. Il materiale che raccogliamo verrà donato al Papa, affinché possa vedere come la sua diocesi si interroga sulle fatiche nell’annunzio della gioia evangelica».

A fare da filo conduttore al lavoro svolto, le indicazioni consegnate da Francesco nell’esortazione apostolica Evangelii Gaudiu. Ora, spiega De Donatis, «sarà proprio il Papa a indicarci la “terapia” per uscire dalle malattie che abbiamo individuato». Di qui l’invito a partecipare all’incontro, rivolto a tutte le realtà ecclesiali della diocesi: «Un momento di Grazia che ci farà crescere nella dimensione spirituale e comunitaria». Nel mese di giugno, poi, anticipa il vicario, «chiederemo a tutte le comunità di riflettere al proprio interno sulle indicazioni che Papa Francesco vorrà darci. In questo modo ci prepareremo al prossimo anno pastorale, che si aprirà in settembre con un’altra tappa del nostro cammino, quando ci raduneremo per tradurre tutti gli orientamenti emersi nei mesi scorsi in linee operative per la vita spirituale e l’azione pastorale delle parrocchie e di tutte le realtà ecclesiali della città».

Le prenotazioni, attraverso la scheda inviata insieme alla lettera, dovranno pervenire alla Segreteria generale del Vicariato entro il 26 aprile. I biglietti potranno poi essere ritirati, sempre presso la Segreteria generale, dal 7 al 10 maggio nei consueti orari d’ufficio.

16 aprile 2017