Inaugurato a Villa Borghese il Villaggio per la Terra
Print Friendly

Inaugurato a Villa Borghese il Villaggio per la Terra

Condividi

Fino al 25 aprile musica, arte, sport, cultura, animazione e scienza, per bambini e non solo, con l’obiettivo puntato sulla tutela ambientale. Spazio anche alla Mariapoli

Roma, Capitale del “Dialogo interculturale per la Pace” al fine di tutelare e salvaguardare l’ambiente. È questo il tema scelto da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari di Roma promotori e organizzatori del Villaggio per la Terra che ha aperto i battenti questa mattina, venerdì 21 aprile, sulla Terrazza del Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese in un clima di grande festa e alla presenta di numerose scolaresche. Giunto alla IV edizione, il Villaggio, programmato in collaborazione con il ministero dell’Ambiente, proporrà fino al 25 aprile eventi di musica, arte, sport, cultura, giochi, animazioni e scienza tutti accessibili gratuitamente a grandi e bambini.

Un calendario fitto di iniziative: festival tematici dedicati all’educazione ambientale,  all’economia circolare e di comunione, alla mobilità sostenibile e il forum “Cambiamenti climatici e migrazioni forzate” dedicato al tema dell’aumento di eco-rifugiati nel mondo. «Avviamo un dialogo interreligioso e interculturale sulla custodia del creato e gettiamo le basi per il G7 di Bologna – ha affermato Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia -. L’obiettivo è portare ai Paesi del G7 una carta dei valori e delle azioni per creare una collaborazione attiva».

Divertimento garantito ai più piccoli, per i quali sono stati allestiti laboratori ludico-didattici per sensibilizzarli al rispetto dell’ambiente, laboratori di sismologia e vulcanologia, la “Pompieropoli” dei Vigili del fuoco e anche il planetario gonfiabile: una cupola di 6 metri di diametro con 30 posti a sedere nella quale è possibile scoprire e ammirare le meraviglie del cosmo. Al Galoppatoio di Villa Borghese poi è stato allestito con il Coni “Sport4Earth” un villaggio sportivo che vedrà la presenza di 30 federazioni con campioni olimpici e paralimpici. Occasione unica per i visitatori, ai quali sarà offerta la possibilità di praticare decine di discipline, di sperimentare simulatori virtuali e di assistere alle performance degli atleti.

Nel Villaggio ha trovato il suo ambiente naturale la Mariapoli, nata nel 1949 e diffusa in 180 Paesi del mondo. «Per la seconda volta ambiente e fede insieme – ha detto Antonia Testa, corresponsabile del Movimento dei Focolari -. A Villa Borghese rivive la Mariapoli. Sogno di Chiara Lubich era che le città fossero testimonianza viva dell’amore reciproco».

Domani, sabato 22 aprile, in occasione della Giornata mondiale della Terra che coinvolge 193 Paesi, si terrà, sulla terrazza del Pincio, il concerto gratuito “Over the wall” presentato da Fabrizio Frizzi, con la partecipazione di Noemi, Sergio Sylvestre, i Soul System, gli Zero Assoluto, Ron e La Scelta. Domenica 23, scrittori ed editori celebreranno la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e lunedì 24, dalle 19, si terrà la festa dello sport “Terzo Tempo”. Due importanti appuntamenti sono previsti per la giornata finale, martedì 25, nella tenda convegni allestita al Galoppatoio: alle 11, l’incontro “La Terra non esilia” durante il quale ci sarà la testimonianza di chi ha vissuto su di sé la condizione di “ecoprofugo”. Dalle 16, invece, si terrà “Madri della Terra” il primo tavolo interreligioso animato da sette donne di cinque fedi diverse che parleranno di tutela dell’ambiente da un punto di vista delle religioni, allo scopo di cercare punti di incontro e promuovere iniziative comuni a favore del Pianeta.

«Tutti insieme dobbiamo amare il nostro Pianeta – ha detto il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio -: i popoli che hanno maggiore sensibilità devono impegnarsi per coinvolgere chi ne ha meno e in tal senso bisogna investire sui giovani». Dall’amministratore unico di Ama Antonella Giglio l’appello a «stare tutti attenti a tenere pulita Roma» mentre l’assessore comunale alla Sostenibilità ambientale Giuseppina Montanari ha evidenziato l’impegno del Campidoglio per la conversione ecologica della Capitale. Ennio La Malfa dell’Accademia Kronos ha annunciato la nascita di un nuovo corso di studi in “Genieri della protezione ambientali”, che partirà a settembre all’Università della Tuscia.

 

21 aprile 2017