giovedì 22 giugno 2017
La preghiera dei giovani per il Sinodo

La preghiera dei giovani per il Sinodo

Condividi

Una catena ininterrotta di preghiera che leghi tra loro i giovani di tutto il mondo, sorreffendo e accompagnando, come in una cordata, il lavoro del prossimo Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani, nel 2018. La proposta arriva dai padri Scolopi, che celebrano quest’anno i 400 anni dell’ordine fondato da san Giuseppe Calasanzio. L’obiettivo, spiegano, è ricordare giorno dopo giorno l’evento del Sinodo, che avrà per tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, «intercedendo per esso, in modo semplice, attraverso la preghiera e insieme a tutta la Chiesa».

L’iniziativa – «appoggiata», fanno sapere i religiosi, dalla Santa Sede e dalla segreteria del Sinodo – si basa su alcune regole: decidere i giorni o i momenti da dedicare alla preghiera, magari all’inizio o alla fine di una riunione, o in uno spazio dedicato in maniera esclusiva; entrare nel sito www.prayforsynod.org e fissare nel calendario il giorno (se possibile anche l’ora) in cui si terrà la preghiera e alcuni dati per identificare il gruppo (istituzione, luogo); mandare a prayforsynod2018@gmail.com qualche foto del gruppo mentre prega per farlo conoscere alle reti sociali.

Ogni giorno, aggiungono i promotori dell’iniziativa, sui social dedicati a @prayforsynod appariranno foto o notizie sulla preghiera per il Sinodo nel mondo. La data di partenza è fissata al 6 marzo del 2017; la preghiera poi andrà avanti fino alla conclusione del Sinodo, ad ottobre 2018.

Per informazioni: prayforsynod2018@gmail.com.

14 febbraio 2017