«Alle ragazze e ai ragazzi che affronteranno le prove a giugno faccio un grande in bocca al lupo». Il ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca Valeria Fedeli ha annunciato ieri, 31 gennaio, il decreto ministeriale relativo alle materie della seconda prova scritta della Maturità 2018, firmato nella mattinata. Greco per il liceo classico, matematica per lo scientifico, scienze umane per il liceo delle scienze umane, economia aziendale per l’indirizzo amministrazione, finanza e marketing degli Istituti tecnici, scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli Istituti professionali. Queste alcune delle scelte.

«So che questo momento era molto atteso, come ogni anno – il commento di Fedeli. Anche quest’anno la macchina della Maturità si è messa in moto per garantire che tutto si svolga nel migliore dei modi: c’è un grande lavoro dietro le prove che svolgerete». Rivolgendosi agli studenti poi il ministro li ha invitati a continuare «ogni giorno, a consolidare la vostra preparazione, ad arricchire le vostre conoscenze e competenze. Non solo in vista della Maturità ma come bagaglio da portare con voi lungo tutto l’arco della vita».

L’elenco completo delle materie scelte per la seconda prova è disponibile sul sito del Miur.

1° febbraio 2018