Metro C, dal governo 36milioni di euro per nuovi treni

Arriveranno ai Fori Imperiali, potranno essere acquistati 4 convogli. L’assessore Linda Meleo: «Un’ottima notizia per la Capitale. Un risultato che si tradurrà in un servizio in più per i cittadini»

Il Ministero dei Trasporti ha destinato a Roma Capitale 36.4 milioni di euro per l’acquisto di quattro nuovi treni della metro C per la tratta T3, fino ai Fori Imperiali. Si tratta di soldi ripartite dal Fondo nazionale per i servizi di trasporto pubblico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. «Un’ottima notizia per la Capitale – ha detto l’assessore ai Trasporti, Linda Meleo -. Questi nuovi treni garantiranno un servizio migliore per gli utenti che potranno beneficiare di nuove fermate e collegamenti più veloci. Grazie alla collaborazione proficua con il ministero delle Infrastrutture abbiamo raggiunto un altro risultato che si tradurrà in un servizio in più per i cittadini».

Intanto, proprio per la linea C, l’assessore Meleo aveva annunciato la partenza degli scavi delle talpe meccaniche che realizzeranno i tunnel tra la stazione della linea C di San Giovanni e le future stazioni di Ipponio-Amba Aradam e Colosseo. «La prima talpa impiegherà circa 3 mesi ad arrivare ad Ipponio – ha chiarito il responsabile del progetto Linea C, Andrea Sciotti -. Dopo si fermerà e partirà subito la seconda talpa che impiegherà altri tre mesi. A quel punto potrà essere spostato il cantiere in via Sannio». La data ultima fissata per l’apertura della tratta sarebbe il 31 dicembre 2022.

 

8 marzo 2018