L'informazione della Diocesi di Roma

Minori stranieri non accompagnati, via libera del Senato

L’aula ha approvato il ddl con 170 favorevoli, 50 contrari e 8 astenuti. Ora passa alla Camera. Le associazioni: «Non si perda altro tempo»

L’aula ha approvato il ddl con 170 favorevoli, 50 contrari e 8 astenuti. Il provvedimento passa ora alla Camera. Save the Children: «Non si perda altro tempo»

L’aula del Senato ha approvato ieri, mercoledì 1° marzo, il disegno di legge per la protezione dei minori non accompagnati con 170 voti favorevoli, 50 contrari e 8 astenuti. Il provvedimento passa ora alla Camera. Soddisfatto il commento di Save the Children, secondo cui «l’approvazione al Senato rappresenta un ulteriore, importante passo verso una legge che potrà finalmente garantire diritti e protezione a bambini e ragazzi soli, che hanno aspettato troppo a lungo. Ora però – dichiara Raffaela Milano, direttore dei Programmi Italia-Europa dell’associazione – è fondamentale che non si perda altro tempo e che l’esame del ddl venga calendarizzato in tempi molto rapidi alla Camera, per arrivare a una definitiva approvazione».

Gratitudine, nelle parole di Milano, in particolare «ai senatori che hanno ritirato tutti gli emendamenti, accogliendo così l’appello lanciato nei giorni scorsi da numerose associazioni e organizzazioni e favorendo l’accelerazione della discussione e del voto del testo». Sulla stessa linea anche il commento di Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, che saluta con favore il voto di Palazzo Madama perché «offre una tutela maggiore a chi arriva in Italia in condizioni di estremo disagio». Ora, prosegue, «ci  auguriamo che a questo nuovo, importante, passo avanti nei diritti segua una rapida approvazione della riforma della cittadinanza bloccata ormai da troppo tempo al Senato».

2 marzo 2017