RomaSette
Sabato 19 Aprile 2014
In città: Atac, per anziani e invalidi la nuova Metrebus card

Da giugno cambia il piano tariffario previsto dall'azienda del trasporto pubblico per gli over 65 e le categorie disagiate. Per loro previsto soltanto l'abbonamento annuale di Nicolò Maria Iannello

Via libera alle nuove Metrebus card per gli over sessantacinquenni, che da giugno non saranno più mensili ma annuali. È quanto stabilito da una delibera di Roma Capitale, dove tra l’altro sono riportati i cambiamenti tariffari che coinvolgeranno anche tutte le altre categorie di utenti del trasporto pubblico locale.

Il nuovo tipo di abbonamento prevede un’agevolazione per gli over 65 residenti a Roma, con reddito Isee inferiore o uguale a 20.000 euro. Il costo della Metrebus infatti per l’intero anno varierà da 120 a 150 euro in base al reddito dichiarato: per coloro che hanno un reddito compreso entro i 10.00 euro l’abbonamento costerà 120 euro; per quelli invece fino a 15.000 euro il costo sarà di 130 euro. Infine per gli abbonati con un Isee pari a 20.000 euro il prezzo sarà di 150 euro.

Maggio quindi sarà l’ultimo mese in cui potere utilizzare il vecchio abbonamento mensile da 18 euro, che sarà acquistabile, per chi ha diritto alla nuova agevolazione presso il Municipio di appartenenza o, per chi invece non ha i requisiti, presso le biglietterie Atac, nelle stazioni della metropolitana. Questi ultimi successivamente per poter accedere ai mezzi del trasporto pubblico, dovranno acquistare un abbonamento ordinario, mensile o annuale.

Per ottenere la card è necessario recarsi presso il proprio Municipio dalle ore 8.30 alle ore 13.30, con una copia del modello Isee, una copia del documento di riconoscimento valido e una foto tessera. L’Atac ha stabilito anche un calendario per agevolare le procedure, in accordo con i Municipi, basato sull’iniziale del cognome: dalla A alla L dal 2 al 6 maggio; dalla M alla Z dal 7 al 10 maggio. La nuova Metrebus Card, personalizzata sarà recapitata a casa in tempo utile per poterla caricare, a partire dal 25 maggio, presso le biglietterie Atac o le rivendite autorizzate.

Ma a partire dal 25 maggio delle novità arrivano per gli invalidi civili, di servizio e del lavoro e pensionati sociali che, come gli anziani, potranno disporre soltanto dell’abbonamento annuale. Anche per loro previste delle agevolazioni in base al reddito Isee, il cui limite, per potere beneficiare delle riduzioni, è sempre di 20 mila euro. Il costo della card varierà dai 20 ai 50 euro: per le persone con un reddito compreso entro i 10 mila euro l’abbonamento costerà 20 euro, da oltre 10 mila e fino a 15 mila euro invece 35 euro; da oltre 15 mila a 20 mila euro il prezzo sarà di 50 euro.

Come per gli anziani, anche per gli invalidi sono richiesti alcuni requisiti: essere invalido civile con percentuale riconosciuta eguale o superiore al 67%; oppure invalido del lavoro, sempre almeno al 67% (percentuale riconosciuta dall'Inail) e ancora essere invalido di servizio dalla I alla V categoria o titolare di pensione sociale Inps categoria AS, PS, PSO (avendo in ogni caso un reddito Isee inferiore o uguale a 20 mila euro).

Chi dispone di tali requisiti si può recare al Municipio tra l’11 e il 22 maggio, con una copia del modello Isee, copia di documento d'identità valido e la Metrebus Card personale da riconsegnare. Sempre nei Municipi, e negli stessi giorni, si potrà acquistare, per l’ultima volta, l’abbonamento mensile da 4 euro per il mese di maggio 2012. Chi invece non può usufruire delle agevolazioni, potrà recarsi presso le 10 biglietterie Atac dislocate nelle fermate della metropolitana linee A e B, per acquistare, per l’ultima volta, il titolo mensile di € 4,00 con validità maggio 2012.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell’Agenzia per la mobilità.

27 aprile 2012



Altri Articoli recenti in questa categoria
18/4/2014 - Musei civici aperti a Pasqua e il 25 aprile
17/4/2014 - «Ostia Antica era più grande di Pompei»
17/4/2014 - Campidoglio, lascia l'assessore al Bilancio Il sindaco Marino ne assume l'interim
15/4/2014 - Cresce a scuola la "manutenzione partecipata". Fatta dai genitori
15/4/2014 - Il saluto di Roma a Emanuele Pacifici, memoria storica dell'ebraismo
14/4/2014 - Riaperte le catacombe dei Santi Pietro e Marcellino
11/4/2014 - Car2go, nel primo mese più di 20mila iscritti
11/4/2014 - Alla Camera approvato il Salva Roma
11/4/2014 - Parcheggi telecomandati per disabili: Roma sperimenta il dispositivo anti abusi
10/4/2014 - Marino: strada intitolata a Berlinguer
10/4/2014 - A Roma cresce l’imprenditoria straniera e dà lavoro a 35mila italiani
10/4/2014 - Il convegno del ’74, «scossa per Roma»
9/4/2014 - Marino abolisce il termine "nomadi"
7/4/2014 - Arriva a Roma la protesta delle "Sentinelle in piedi"
4/4/2014 - L’allarme di Marino: «Non sappiamo più dove mettere i rifiuti»
3/4/2014 - Sarà inaugurato «Largo Lorenzo Cuneo, martire della carità»
3/4/2014 - Sciopero trasporti, rinviata la protesta di lunedì 7 aprile
1/4/2014 - Per le vecchie moto e motorini bandito l'Anello ferroviario
1/4/2014 - Aperte le iscrizioni agli asili nido comunali
31/3/2014 - «Pedalando nella memoria» della Shoah

IN EDICOLA
SPECIALI NEWS
DOSSIER








Domenica delle Palme. Papa: "siamo Maria o Giuda?"
Web Radio
I Documenti della Diocesi
Web
Vicariatus Urbis
Vicariatus Urbis
FISC - Federazione Italiana Settimanali Cattolici
Avvenire.it
Radio Vaticana - 105 live
TV 2000
Radio inBlu