RomaSette
Mercoledì 22 Ottobre 2014
Classica e Opera: Lang Lang all'Auditorium Parco della Musica

Il più giovane e talentuoso pianista contemporaneo (foto), il cui nome significa “splendore del cielo”, si esibirà il 19, il 21 e il 22 giugno eseguendo brani di Bach, Schubert e Chopin di Mariaelena Finessi

Figlio di un musicista specializzato nellehru, tipico strumento a corde cinese, il suo nome significa “splendore del cielo”: è Lang Lang, il più giovane e talentuoso pianista contemporaneo. A Roma arriva per esibirsi nel Lang Lang Fest ideato dall'Accademia Santa Cecilia. Una tre giorni all'Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia) che inizierà, il 19 giugno, con un recital nel quale si misurerà da solo su musiche di Bach, Schubert e Chopin. Il festival riprenderà il 21 giugno quando Lang sarà accompagnato per un concerto beethoviano dall’Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia diretta da Carlo Rizzari, altro giovane direttore che cresce sotto l’ala di Antonio Pappano. Ultima serata, il 22 giugno: in un entusiasmante workshop, 100 giovani allievi di pianoforte, tra i 16 e i 18 anni, avranno la straordinaria opportunità di seguire una lezione e di suonare (a quattro mani su ciascuno dei 50 pianoforti digitali) la “Marcia musicale” di Schubert e la “Danza ungherese n.5 per pianoforte e orchestra” di Brahms insieme al più richiesto dei maestri.

Nato a Shenyang nel 1982, di Lang si racconta che all’età di 2 anni abbia visto un episodio del cartone animato “Tom & Jerry”: a colpirlo, l’episodio “The Cat Concerto” in cui veniva eseguita la Rapsodia Ungherese n.2 di Liszt. È stato il primo contatto con la musica occidentale e che ha fatto nascere in lui la passione per il pianoforte, iniziato a studiare all'età di tre anni per poi tenere il suo primo recital all'età di cinque. Primo pianista cinese richiesto dalle Orchestre Filarmoniche di Berlino e di Vienna così come dalle migliori orchestre americane, Lang Lang si è esibito ormai in tutte le più grandi città del mondo mentre il «Time» lo ha inserito nel 2009 nell'elenco delle 100 personalità più influenti del pianeta. Un successo sancito a livello mondiale nell'agosto del 2008 quando più di 5 miliardi di spettatori hanno seguito il suo concerto nella cerimonia inaugurale dei Giochi olimpici di Pechino, in cui lui incarnava la giovinezza e il futuro della Cina: un evento in seguito al quale ben 40 milioni di bambini cinesi si sono messi a studiare pianoforte.

Un fenomeno ma anche un veicolo commerciale: la casa costruttrice di pianoforti Steinway and Sons ha intitolato a Lang Lang un modello di pianoforte, il suo blog è seguito ogni giorno da 6 milioni di persone e il suo nome è stampigliato su cuffie e walkman digitali. È stato il primo ad aver eseguito un concerto con la Youtube Symphony Orchestra, lanciata dall’omonimo canale di musica on line e da Google. Appassionato di tecnologia, Lang ha pure registrato un suo concerto in 3D e ha lanciato "Magic piano", un'applicazione per IPad che trasforma in una tastiera musicale lo strumento digitale più trendy del momento.

Da dieci anni questo ragazzo, ambasciatore itinerante dell'Unicef, è impegnato però, o forse soprattutto, in attività benefiche a favore dell'infanzia, per la quale ha ideato anche programmi musicali televisivi: scopre e sostiene i giovani talenti, invita ai suoi concerti i giovani apprendisti pianisti, esegue concerti per i bimbi ricoverati negli ospedali o va a esibirsi nelle più isolate delle periferie. Mette a frutto il suo talento anche per comunicare le tante opere caritative ed è per questo che ha dato vita al Lang Lang International Music Founfation il cui scopo è incoraggiare e difendere l'educazione musicale, nella convinzione che essa possa migliorare la vita.

8 giugno 2012



Altri Articoli recenti in questa categoria
21/6/2013 - Notti romane al Teatro di Marcello
7/6/2013 - La Sapienza accoglie Moni Ovadia
24/5/2013 - Alla Filarmonica "Donna, serva della mia casa"
10/5/2013 - Caracalla, musica e non solo
26/4/2013 - A Santa Cecilia "Un organo per Roma"
12/4/2013 - All'Auditorium il "Viaggio in Italia con Bach"
22/3/2013 - Pasqua, morte e risurrezione in musica
8/3/2013 - "I due Foscari" al Teatro dell'Opera
22/2/2013 - L'originale recital di Prosseda
8/2/2013 - Al via i concerti da camera all'Opera

IN EDICOLA

SPECIALI NEWS
DOSSIER










I Documenti della Diocesi