L'informazione della Diocesi di Roma

“Notte dei musei” a misura di bambini

Coinvolti oltre 3mila musei in 40 Paesi. A Roma nell’edizione numero 7 aperte 12 strutture della Sapienza con numerose attività per i più piccoli

Coinvolti oltre 3mila musei in 40 Paesi. A Roma nell’edizione numero 7 aperte 12 strutture della Sapienza con numerose attività per i più piccoli

Prenderà il via alle 19 di sabato 16 maggio, alla presenza del sindaco Ignazio Marino, la settima edizione romana della “Notte europea dei musei”, che si svolge in contemporanea in 40 Paesi, per un totale di oltre 3mila musei coinvolti, con mostre, concerti, spettacoli di danza, teatro e letture.
Nella Capitale, resteranno aperti al pubblico fino alle 24 12 musei della Sapienza: anatomia comparata; arte classica; chimica; antichità etrusche e italiche; geologia; mineralogia; museo laboratorio di arte contemporanea; origini; orto botanico; paleontologia; storia della medicina; Vicino Oriente ed Egitto e Mediterraneo. Oltre alle consuete visite guidate verranno offerte numerose attività per i bambini: laboratori per realizzare calchi fossili e pitture rupestri, per costruire “un cervello da scrivania”, la geotombola e la caccia all’oro con tanto di setaccio. Ancora, in programma anche un cabaret scientifico e un set fotografico professionale.
La serata prevede inoltre una serie di concerti e conferenze in aula magna, in alcuni musei, sulla terrazza del Rettorato e all’Orto botanico. In agenda anche la performance del writer “Zampa” che riprodurrà le incisioni preistoriche della Valle delle Meraviglie in Francia.

14 maggio 2015