«La Chiesa italiana è vicina alla gente di Livorno e delle zone limitrofe, dove domenica 10 settembre un violento nubifragio ha causato sei vittime, due dispersi e danni ingentissimi, mettendo in grave difficoltà centinaia di famiglie, travolte dall’acqua e dal fango». Inizia con queste parole di solidarietà la nota con la quale la presidenza delle Cei annuncia lo stanziamento immediato di un milione di euro, dai fondi dell’8xmille, «per fare fronte alla prima emergenza».

Una decisione presa d’intesa con il vescovo Simone Giusti, rimarcano dalla Cei, annunciando che anche Caritas italiana, in costante collegamento con la Chiesa locale, «si è prontamente messa a disposizione per un pieno supporto e ha destinato un primo contributo per gli interventi in favore della popolazione colpita». Solidarietà infine, dichiarano ancora i vescovi, sta arrivando in queste ore anche «da parte di molte singole diocesi e di numerosi volontari che si sono resi disponibili».

11 settembre 2017