L'informazione della Diocesi di Roma

Pro Sanctitate in piazza con il Girasole della santità

Il Movimento fondato nel 1957 da Guglielmo Giaquinta sarà il primo ottobre nelle piazze italiane per offrire i tipici biscotti dalla forma del fiore. Il ricavato andrà devoluto in beneficienza

Il Movimento Pro Sanctitate passerà il primo novembre nelle piazze italiane per «ridire a tutti che l’amicizia di Dio non è riservata a pochi, ma è per tutti. Un giorno – si legge in una nota – per rinnovare e condividere il sogno di un mondo diverso, in cui tutti gli uomini vivano da fratelli». La giornata è stata creata nel 1957 dal fondatore del Movimento, Guglielmo Giaquinta: «L’ideale della santità – continua la nota – esige per sua natura di essere condiviso attraverso un annuncio convinto, audace, coraggioso. Un annuncio che non può restare confinato tra le mura delle chiese ma chiede di uscire».

Il primo novembre, quindi, in tante piazze italiane (a Roma in piazza Madonna dei Monti dalle 10 alle 18) il Movimento offrirà i Biscotti della santità, con la caratteristica forma di girasole, «per incontrare gli uomini, le donne, i giovani e i bambini di questo tempo, per ricordare loro il senso di un giorno speciale, per condividere con semplicità la gioia della festa, il sogno di un mondo rinnovato dall’amore».

L’intero ricavato delle offerte raccolte sarà devoluto a progetti di aiuto e di solidarietà promossi dalle diverse associazioni, sparse su territorio nazionale, che hanno scelto di unirsi al Movimento pro sanctitate per questa iniziativa.

23 ottobre 2017