L'informazione della Diocesi di Roma

San Paolo, il nuovo messalino “Amen. La Parola che salva”

Il sussidio è stato lanciato come risposta all’invito di Papa Francesco a leggere ogni giorno un brano del Vangelo. Diretto da don Musardo ospita le meditazioni di don Luigi Maria Epicoco e don Claudio Doglio

“Amen. La Parola che salva”: è il titolo del nuovo messalino lanciato dal Gruppo Editoriale San Paolo come risposta all’invito di Papa Francesco a leggere ogni giorno un brano del Vangelo e a trovare uno spazio per la preghiera e la meditazione. Per questo motivo il messalino, diretto da don Giuseppe Musardo, «è pensato come una guida, un compagno di viaggio per la preghiera giornaliera e per la partecipazione all’Eucaristia. Ma non solo: grazie alla presenza delle “ore maggiori” (Lodi e Vespri) tutti potranno unirsi alla preghiera ufficiale della Chiesa cattolica, per la quale essa è partecipazione sacramentale alla preghiera personale di Gesù Cristo».

Il sussidio liturgico è completamente a colori e con caratteri grandi e leggibili, «un prodotto editoriale unico perché ogni mese, giorno per giorno, si possono leggere i testi della Messa e della Liturgia delle Ore con Lodi, Vespri e Compieta, il rito completo della Messa, il commento di Papa Francesco alle letture di tutti i giorni e i commenti alle letture a firma di don Luigi Maria Epicoco per i giorni feriali e di don Claudio Doglio per i giorni festivi». Il Messalino contiene, inoltre, «una ricca raccolta delle preghiere del cristiano, delle novene, delle intenzioni dell’apostolato della preghiera, oltre al Rosario».

 

22 settembre 2017