L'informazione della Diocesi di Roma

Sessualità, un fine settimana di formazione per giovani e animatori

Organizzato a Velletri, l’11 e il 12 novembre, dal Servizio per la pastorale giovanile. Il direttore don Magnotta: «Affettività dimensione fondamentale»

La Chiesa italiana nel mese di agosto «renderà visibile il cammino dei giovani attraverso i pellegrinaggi diocesani che culmineranno l’11 e 12 nell’incontro con il Papa». Noi, scrive don Antonio Magnotta, direttore del Servizio diocesano per la Pastorale giovanile, «vogliamo cominciare già in questo anno pastorale il nostro pellegrinaggio perché esso non sia solo fisico, ma attraversi tutta la vita dei giovani e la loro interiorità toccando in tre tappe alcune dimensioni fondamentali: l’affettività, il discernimento, il servizio».

Per questo motivo sono state pensate le giornate di sabato 11 novembre e domenica 12 a Velletri (Centro Santa Maria dell’Acero) per giovani e animatori. Gli incontri saranno guidati da Maria Daniela Lonano, psicologa e formatrice professionale dell’equipe diocesana per la Pastorale giovanile. Il primo giorno, dopo una veloce introduzione al fine settimana, l’incontro delle 15, “Il corpo come dono: l’uso del corpo, le relazioni fisiche e il progetto della castità” seguirà la preghiera del vespro e l’ascolto, alle 21, delle testimonianze.

Il giorno successivo, domenica 12 novembre, le lodi mattutine alle 8.30, cui seguirà l’incontro su “Sesso e dipendenza o amore e felicità? Seminario sul tema della sessualità e internet”. Nel pomeriggio la meditazione su “La proposta affettiva di Gesù”. Alle 16.30 la celebrazione eucaristica. Ci si potrà iscrivere entro il 4 novembre con una mail a pastoralegiovanile@vicariatusurbis.org e indicando nome, cognome, età, parrocchia di appartenenza e numero di telefono.

 

19 ottobre 2017