L'informazione della Diocesi di Roma

Ucsi Lazio, Raffaele Luise il nuovo presidente

L’ex vaticanista Rai, autore di numerosi libri sull’attualità religiosa, succede alla collega Vania De Luca, al termine del suo secondo mandato. Ratificato anche il nuovo statuto regionale. Eletto il direttivo per i prossimi 4 anni

L’assemblea regionale dell’Unione stampa cattolica italiana, riunita nella sede della rivista La Civiltà Cattolica, ha eletto nei giorni scorsi l’ex vaticanista Rai alla guida dell’Ucsi Lazio. Raffaele Luise, che è anche autore di numerosi libri dedicati all’attualità religiosa, succede alla collega Vania De Luca, anche lei appartenente all’universo Rai, al termine del suo secondo mandato. Nella stessa sessione, l’assemblea ha ratificato anche il nuovo statuto regionale, approvato il bilancio annuale ed eletto il nuovo direttivo per i prossimi 4 anni.

Il vertice regionale dell’associazione, oltre che da Luise, è composto da Costantino Coros, Miela Fagiolo d’Attilia, Antonella Gaetani, Lia Saraca e Barbara Speca. Il nuovo presidente Luise, in un messaggio ai soci, auspica «un’azione che, innestandosi nella ricca memoria di questa nobile istituzione, contribuisca ancora di più a fare dell’Ucsi un luogo di analisi e di confronto sulle sfide che interrogano e travagliano il mondo dell’informazione, ma anche di elaborazione di un modo rinnovato  di fare comunicazione».

11 gennaio 2015