In calo, secondo il Viminale, i minori stranieri non accompagnati, passati dai 25.846 dell’intero 2016 ai 9.761 dei primi mesi del 2017. Nel 2014 erano stati 13.026 e 12.360 nel 2015. Relativamente alla distribuzione sul territorio nazionale, è la Lombardia ad accogliere il maggior numero di migranti (13%); seguono Campania (9%), Veneto, Emilia Romagna e Lazio (8%), Piemonte, Toscana, Puglia e Sicilia (8%). Rispetto alla ricollocazione in altri Paesi europei, sono state 7.396 le persone che hanno lasciato l’Italia entro il 30 giugno: per la maggior parte si sono trasferite in Germania (2.946). Sono 385 le persone la cui richiesta è stata approvata ma rimangono in attesa di transfer (Svezia e Germania i Paesi di maggior approdo) mentre sono 1.132 le richieste in attesa di approvazione dagli Stati membri individuati.

18 luglio 2017