Anno Famiglia Amoris Laetitia: alla Gregoriana due giornate sul discernimento

Il 23 e 24 aprile la due giorni di riflessione sull’esperienza delle Chiese locali. I saluti del cardinale Farrell e, il secondo giorno, del vescovo Gervasi

Nell’anno della “Famiglia Amoris Laetitia”, coordinato dal dicastero pontificio per i Laici, la famiglia e la vita, i docenti del diploma in Pastorale familiare della Pontificia Università Gregoriana propongono due giornate di riflessione, il 23 e 24 aprile, sull’esperienza delle Chiese locali relativamente alla pratica del discernimento. Un tema, spiega il direttore del diploma padre Miguel Yanez, che «forse il meno immediato da mettere a fuoco. Ognuno pensa di sapere che cosa sia – osserva – ma cosa intende Amoris Laetitia con discernimento? Cosa significa fare discernimento nella famiglia e per la vita delle famiglie, nelle diverse stagioni di progettualità, tra crescita e crisi? Cosa significa fare discernimento in questo contesto di pandemia?».

I lavori saranno aperti venerdì 23 alle 16.30 dai saluti del cardinale Kevin Farrell, prefetto del dicastero per i Laici, la famiglia e la vita, e di padre Nuno da Silva Gonçalves, rettore della Gregoriana. I docenti del diploma in Pastorale familiare offriranno poi alcune riflessioni sulla ricezione della pratica del discernimento nella pastorale familiare (Emilia Palladino); sul rapporto tra generazioni, adolescenza, discernimento e Covid (Paolo Benanti, Antonietta Valente); sulle sfide pastorali poste dalla fragilità dei legami (Giorgio Bartolomei, Giulio Parnofiello). Nella mattina di sabato 24 aprile, alle 9.30 – dopo i saluti di Dario Gervasi, vescovo delegato per la Pastorale familiare della diocesi di Roma, e di padre Philipp Renczes, decano della facoltà di Teologia della Gregoriana – si affronterà il discernimento tra etica, affetti e corpo (Maria Cruciani e Giovanni Salonia), il luogo ecclesiale del discernimento (Giuseppe Bonfrate e Stella Morra) e la sfida di discernere davanti a situazioni inedite (Miguel Yanez). Le giornate di riflessione si potranno seguire sia tramite il canale Youtube della Gregoriana  sia sul sito dedicato all’Anno Famiglia Amoris Laetitia del dicastero pontificio.

21 aprile 2021