Ciao Fest, parole e musica per l’integrazione

Al Centro di Formazione Giovanile Madonna di Loreto, fondato da don Mario Torregrossa, una festa per presentare le attività della Scuola di italiano per stranieri Effathà e di Ciao onlus di Chiara Comerci

La Scuola di italiano per stranieri Effathà del Centro di Formazione Giovanile Madonna di Loreto e il Ciao onlus (Centro per l’Integrazione, l’Accoglienza e l’Orientamento) giovedì 27 alle 18 daranno il via a Ciao Fest 2011.

L’evento, che avrà luogo al Teatro del Centro Madonna di Loreto (via di Macchia Saponara 106, zona Acilia), è aperto a tutti e oltre a essere un’importante occasione di incontro, consentirà la presentazione delle attività organizzate dalla Scuola Effathà in collaborazione con Ciao onlus. La festa si apre con la proiezione del video «Io sono, tu sei, lui è, noi SIAMO», realizzato dalla Scuola con il contributo dell’ex Ministero della Solidarietà Sociale. Il coordinatore della Scuola del Centro di Formazione Giovanile, Flavio Tannozzini spiega che «si tratta di interviste ad alcuni studenti e studentesse della scuola Effathà che raccontano le proprie storie di vita. Provincia di Roma e Municipio XIII – continua il coordinatore – hanno sostenuto attraverso dei finanziamenti le attività del Ciao, che si aggiungono a quelle della Scuola di Italiano del Centro di Formazione Giovanile, e permetteranno di realizzare anche uno sportello di orientamento al lavoro, un corso di educazione civica multimediale ed un corso di autoapprendimento della lingua». A seguire Rodica Galalae, studentessa della nostra lingua, presenta la Scuola di Italiano del Centro Giovanile. In chiusura concerto della Migg Band, che propone musiche afro-reggae.

Il Centro di Formazione Giovanile Madonna di Loreto è una struttura educativa, nata nel 1993 grazie alla perseveranza del suo fondatore, don Mario Torregrossa, che rispose all’ispirazione – ricevuta dal Padre proprio nel santuario di Loreto – di creare un luogo destinato ai giovani e ai poveri. Il centro oggi prosegue la missione di don Mario (morto nel 2008) proponendo una formazione basata sulla pedagogia cristiana e fondata sull’accoglienza e sulla educazione ai valori fondamentali della natura umana che accompagnano i ragazzi fin dall’adolescenza, per diventare infine uomini «che credono, che sperano, che amano».

Il Ciao onlus – oltre alla stretta collaborazione con il Centro Giovanile Madonna di Loreto – realizza corsi di educazione all’Intercultura e alla mondialità nelle scuole superiori del territorio (attualmente collabora con il liceo classico e psicopedagogico Anco Marzio) e organizza eventi di animazione territoriale come la Festa Arcobaleno e Ciaofest 2011.

26 gennaio 2011

Potrebbe piacerti anche