Da Roma a Milano in meno di 3 ore

Dal 13 dicembre aumenta l’offerta di Frecciarossa e Frecciargento per viaggiare in treno attraverso una penisola. Dalla Capitale al capoluogo lombardo in 2 h e 45 minuti di R. S.

L’Italia diventa più piccola grazie all’alta velocità. Dal 13 dicembre, infatti, sarà più facile e, soprattutto, più veloce spostarsi in treno attraverso la penisola, con l’aumento dei convogli Frecciarossa e Frecciargento.

In meno di 3 ore si arriverà da Roma a Milano: 2 ore e 45 minuti soltanto per percorrere la tratta tra Tiburtina e Rogoredo. Sulla tratta Roma-Milano, inoltre, sarà quasi triplicata l’offerta nelle ore di punta, basti pensare che dalle 8 alle 10 i collegamenti passeranno da 3 a 8 e dalle 16 alle 20 i Frecciarossa passeranno da 8 a 14. Nelle fasce di maggiore mobilità ci sarà un Frecciarossa in partenza ogni 15 minuti. «Quasi una metropolitana», ha chiosato l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, presentando il nuovo orario. Sulla Milano-Napoli, le corse dirette tra le due città saranno 36 al giorno e copriranno tutte le fasce orarie.

Per raggiungere Verona, partendo dalla Capitale, ci vorranno invece 3 ore e 3 ore e 15 minuti per andare fino a Venezia Mestre. E ci vorranno solo 4 ore e 10, un’ora e mezzo in meno rispetto a quanto avviene adesso, per andare da Roma a Torino.

Ogni giorno Bologna e Roma saranno collegate da quarantadue Frecciarossa, di cui 26 con origine o destinazione Napoli: oltre 26mila posti a disposizione per viaggiare in 37 minuti fra Bologna e Firenze Santa Maria Novella, in 2 ore e 22 minuti fra Bologna e Roma (2 ore e 3 minuti con i Frecciarossa provenienti da Torino e fermata a Firenze Campo di Marte) e in 3 ore e 47 fra Bologna e Napoli.

Sulla Roma-Napoli, si scenderà a un’ora e 10 (11 minuti in meno rispetto all’attuale percorrenza di 1 ora e 21) il tempo di viaggio tra la Capitale e il capoluogo partenopeo. Il nuovo traguardo è raggiunto grazie all’apertura del tratto di penetrazione urbana nel nodo di Napoli che collega a Gricignano, con tracciato dedicato, evitando l’immissione dei treni ad alta velocità sulla linea convenzionale.

Le novità di FS, comunque, interessano anche il Sud del Paese. Dal 13 dicembre i collegamenti tra Roma e Bari passeranno da 8 a 10 con due Eurostar Fast in più (4 in totale) che impiegheranno 3 ore e 59 minuti. A partire dalla prossima primavera, infine, Frecciargento raddoppierà le sue corse Fast con la Calabria: passeranno da 2 a 4, infatti, gli Eurostar Fast tra Roma e Lamezia che si aggiungeranno agli otto già esistenti tra la Capitale e Reggio Calabria.

29 ottobre 2009

Potrebbe piacerti anche