- Archivio Storico RS - https://www.romasette.it/archivio -

Il sito web del Santo Sepolcro si rinnova

Si rinnova il sito internet dedicato al luogo più importante di tutta la cristianità, la Basilica del Santo Sepolcro. «Il portale – affermano i curatori, francescani missionari a servizio della Terra Santa – offre numerosi contenuti aggiornati e di qualità in quattro lingue, italiano, inglese, spagnolo, francese, affiancati da una ricca offerta di immagini e foto». Gli argomenti sono stati organizzati a tema in modo semplice e intuitivo in 5 sezioni principali: storia, visita, spiritualità, testimonianze e informazioni.

«In particolare – aggiungono i francescani – cliccando su “Visita” l’utente ha modo di vivere un’esperienza di conoscenza a 360° attraverso le numerose informazioni e il virtual tour fotografico. Con un semplice click quindi è possibile entrare nella Basilica del Santo Sepolcro e cogliere l’insieme e i particolari di un luogo spesso difficile da comprendere. Lo sguardo può spaziare liberamente per soffermarsi su un particolare oppure navigare a vista verso nuovi punti panoramici». La sezione di “Spiritualità” consente invece di ripercorrere i fatti evangelici che portano alla “tomba vuota” del Risorto e le memorie cristiane custodite all’interno della Basilica, infine una serie di passi scelti tra le opere di pellegrini antichi e moderni è raccolta nella sezione “Testimonianze”.

L’uscita del sito web del Santo Sepolcro, sotto una nuova veste grafica, è la prima tappa di un più ampio progetto di rinnovamento dei siti internet dei Santuari guidato dal Segretario Custodiale Fra Silvio Rogelio de la Fuente e coordinato da Paolo Padrini. «L’iniziativa – chiariscono – è pensata e dedicata ai pellegrini in visita alla Terra Santa che desiderano trovare informazioni sui Santuari e aggiungono che la Custodia francescana oggi desidera accompagnare i fedeli alla scoperta e alla conoscenza dei Luoghi Santi anche attraverso il web». Nei prossimi 3 mesi verranno lanciati i siti dei santuari di Cafarnao, Getsemani, Natività ed Annunciazione.

12 marzo 2012