Le poesie di Wojtyla all’Auditorium Conciliazione

In scena il reading multimediale diretto da Giacomo Migliorelli, scritto da Mimmo Muolo: musica, immagini, dialoghi e monologhi per “viaggiare” attraverso la lirica di Giovanni Paolo II di R. S.

“Il papa e il poeta” è il titolo del reading teatrale e multimediale che andrà in scena giovedì 10 gennaio all’Auditorium della Conciliazione. Il testo, scritto da Mimmo Muolo, vaticanista di Avvenire, e diretto da Giacomo Migliorelli, è «un viaggio nella poesia di Giovanni Paolo II»: non «un semplice hobby» ma «un modo per riflettere sui grandi temi della vita e della fede».

Lo spettacolo, con musica, immagini, dialoghi e monologhi, propone i versi poetici di Karol Wojtyla scritti a partire dalla prima giovinezza, che anticiparono i punti fondanti del suo magistero di Papa: la persona umana, la morte, la sofferenza e l’amore”. L’evento rientra nel programma della rassegna “Fede a teatro”, diretta da Mimmo Muolo, inaugurata lo scorso dicembre con uno spettacolo sull’imperatrice bizantina Galla Placidia. L’iniziativa, promossa dall’Auditorium della Conciliazione in occasione dell’Anno della fede, si propone di «introdurre nella cultura odierna i contenuti della fede anche attraverso la specificità del linguaggio teatrale».

8 gennaio 2013

Potrebbe piacerti anche