Le proposte del Cor per un’estate di formazione

Presentati al Seminario Maggiore i campus estivi 2014. Tra le novità, CorLab, con stage su animazione, attività manuali, canto musica, ma anche al primo soccorso, e “Start #1 Animazione”, per 15-18enni di Micaela Castro

Visita il sito del Cor

In un’affollata sala del Seminario Maggiore, sono stati presentati domenica 9 marzo i nuovi campus estivi del Centro oratori romani, dedicati agli animatori degli oratori, radunati per la conclusione del percorso formativo annuale e provenienti da una trentina di parrocchie. Nel corso dell’incontro sono stati anche diramati i dettagli di CorLab, una nuova iniziativa che offre, nel quadro della formazione specialistica degli operatori d’oratorio, alcuni laboratori e stage di formazione dedicati all’animazione, alle attività manuali, a canto e musica come strumenti di animazione, al primo soccorso e alla preparazione dell’oratorio estivo.

Anche la gamma dei Campus estivi 2014 è particolarmente ampia e copre tutte le fasce d’età a partire dai 14 anni fino ai catechisti adulti. I responsabili degli oratori e i loro assistenti potranno invitare i propri giovani a partecipare ad uno degli otto campus formativi attivati dall’associazione laicale fondata dal servo di Dio Arnaldo Canepa già dai primi anni ’50. La novità di quest’anno è il Campus “Start #1 Animazione”, destinato a ragazzi e ragazze fra i 15 e i 18 anni, che non frequentano un Corso Allievi parrocchiale e non hanno mai partecipato ad un Campus del Cor. La proposta si articola in 3 giornate (dal 29 al 31 agosto presso il Centro Arnaldo Canepa di via Columella, a Roma) per “testare” la vocazione di animatore-catechista e imparare gli “strumenti del mestiere” necessari per portare ai bambini l’annuncio evangelico.

«Il Campus Start #1 è stato attivato con questa formula non residenziale e concentrata in pochi giorni – spiega David Lo Bascio, responsabile di COREducation – proprio per rispondere alle numerose richieste delle comunità parrocchiali romane. Si tratta di una proposta formativa per i ragazzi e giovani che, dopo il percorso di iniziazione cristiana, vogliono mettersi a servizio, senza magari avere una idea precisa su cosa fare davvero in parrocchia. Questo Campus ha come obiettivo quello di aiutarli a fare chiarezza sul servizio da animatore acquisendo anche alcune tecniche che potranno tornare utili nelle attività con i bambini».

Sono stati confermati tutti gli altri Campus del Cor suddivisi per fasce d’età, che accompagnano da anni la formazione degli animatori di Roma. I percorsi destinati ai catechisti fra i 21 e i 30 anni, “Dimensione Oratorio”, e quelli per gli animatori adulti, “Monografie Oratoriane”, sono in programma dal 31 luglio al 3 agosto a Gualdo Tadino (Perugia) mentre tutti gli altri dedicati ai ragazzi fra i 14 e i 21 anni si svolgono nell’ultima settimana di agosto secondo una suddivisione ciclica che prevede il percorso “Verso Dove. Chiamati alla vita buona… in Oratorio”” (14-15 anni) a S. Giovanni In Carico (Frosinone); “AAA Allievi Catechisti Cercasi 1 e 2” (15-17 anni), rispettivamente agli Altipiani di Arcinazzo (Frosinone) e a Gualdo Tadino (Perugia); “Becoming Catechisti” (17-19 anni) a Mass Martana (Perugia); “Chiamati Catechisti” (19-25 anni) a Ceprano (Frosinone).

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Cor e sulla pagina facebook dell’associazione.

11 marzo 2014

Potrebbe piacerti anche