“Occhiali per il mondo”

Al Fatebenefratelli la consegna del materiale raccolto nell’ambito del progetto “Ridare la luce”, di Afmal e Aeronautica di F. C.
Visita il sito dell’Afmal
“Gran Prix della solidarietà” a sostegno del progetto Afmal di Ilaria Sarra

Consegnati questa mattina nelle mani di fra’ Benedetto Possemato, vicepresidente nazionale dell’Afmal (Associazione Fatebenefratelli per i malati lontani) e coordinatore del progetto “Ridare la luce”, circa 2mila occhiali raccolti nell’ambito dell’iniziativa “Occhiali per il mondo”. Una campagna realizzata dall’Aeronautica militare e dall’Afmal con lo scopo di recuperare gli occhiali usati e di inviarli nei paesi in via di sviluppo, ai bambini che ne hanno bisogno. A effettuare la donazione, presso l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli, sono stati alcuni rappresentanti dell’Aeronautica militare facenti parte della nona Brigata Aerea Leone di Pratica di Mare.

L’iniziativa fa parte del progetto “Ridare la luce”, che ha l’obiettivo di risolvere il problema della cataratta che colpisce gran parte della popolazione africana riducendola alla cecità attraverso interventi mirati agli occhi. Concretamente, circa 3 volte all’anno partono dall’Italia attrezzature e personale medico specialistico. Destinazione: i paesi dell’Africa sub-sahariana, dove a tutt’oggi gli operatori volontari di “Ridare la luce” hanno realizzato circa 910 interventi chirurgici e quasi 3.900 visite ambulatoriali. Nel dicembre scorso l’ultima missione, in Mali, in occasione della quale sono stati realizzati 210 interventi agli occhi e 1.400 visite.

5 aprile 2006

Potrebbe piacerti anche