Roma si prepara ad accogliere il presidente Usa

L’arrivo del presidente Barack Obama atteso per la sera del 26 marzo. Giovedì 27 l’udienza in Vaticano e l’incontro con Napolitano e con il premier Renzi. In programma anche la visita al Colosseo di R. S.

Previsto per questa sera, mercoledì 26 marzo, l’arrivo dell’Air Force One all’aeroporto di Fiumicino, anche se non si esclude un cambio di programma dell’ultimo minuto a favore di Ciampino. Inizierà così la visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama in una Roma blindata, pronta ad accogliere il corteo presidenziale formato da 26 auto blindate e otto motociclette, che si muoverà per prima cosa verso Palazzo Taverna, per l’incontro con l’ambasciatore John Phillips.

Il corteo accompagnerà quindi il presidente durante tutti i suoi spostamenti, incontri istituzionali e visite nei luoghi simbolo della Capitale, nella quale sono state predisposte diverse zone rosse, con strade chiuse e controlli serrati da parte delle forze dell’ordine. Un piano di sicurezza imponente, che prevede anche la rimozione delle auto in sosta e dei cassonetti lungo il percorso presidenziale, il controllo dei tombini, la vigilanza aerea sul corteo e la presenza di agenti in borghese. Inoltre, posti di blocco e scorte armate proteggeranno la delegazione di Obama durante i suoi spostamenti, per i quali non si esclude comunque l’uso di un elicottero.

A coadiuvare le forze dell’ordine italiane ci sarà una task force statunitense. Prevista anche, a partire da questa sera, la chiusura dello spazio aereo sopra la Capitale, che continuerà giovedì e venerdì mattina in alcune fasce orarie. Resta invece il riservo sugli itinerari che verranno percorsi. Giovedì Obama sarà ricevuto in Vaticano da Papa Francesco poi si recherà al Quirinale dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e ancora dal presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, a Palazzo Madama. L’arrivo dei due leader è previsto per le 14.20; a seguire, intorno alle 15.40, si terrà una conferenza stampa congiunta. Quindi Obama visiterà il Colosseo, per l’occasione sorvegliato speciale. La zona attorno al l’Anfiteatro sarà blindatissima, con strade off limits per tutta la durata del tour e controlli serrati nell’area da parte delle forse dell’ordine. Le visite del pubblico saranno sospese per l’intera giornata.

Le misure di sicurezza scatteranno prima delle 16.30, ora in cui è previsto l’arrivo del presidente Usa. Dalle 13 le strade di accesso all’area archeologica saranno chiuse, anche per i passaggi pedonali, con linee degli autobus deviati e monitoraggi continui dell’intera zona rossa. Obama lascerà la città eterna giovedì notte o all’alba di venerdì.

26 marzo 2014

Potrebbe piacerti anche