Uno spettacolo teatrale a favore dell’Ail

Intitolato “Blues Brothers… in parananza”, sarà allestito domenica 27 nel Teatro Don Bosco. I fondi raccolti andranno alla “Residenza Vanessa” di Claudio Tanturri

Sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie ematologiche, migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro familiari e aiutarli nella lotta. In sintesi: promuovere e sostenere la ricerca «nella battaglia che purtroppo ancora troppo spesso perdiamo contro le malattie del sangue». E in questa battaglia l’Associazione italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma (Ail), guidata dall’ematologo di fama mondiale Franco Mandelli, è in prima linea da circa 40 anni.

L’organizzazione dell’Ail si basa principalmente sull’autonomia delle singole sezioni provinciali e sul principio che i fondi siano spesi là dove sono raccolti per gli obiettivi proposti. Tra questi riveste particolare importanza l’imperativo di aiutare i pazienti, e i loro familiari, offrendo i servizi necessari per affrontare nel miglior modo possibile la malattia che spesso può durare mesi, o addirittura anni. Mettendo le famiglie nella condizione drammatica di dover affrontare ingenti spese, che in molti casi non possono sostenere.

Le sezioni provinciali dell’Ail cercano di dare una risposta proprio a questo problema. Quella della capitale, RomAil–ONLUS, a tale scopo ha organizzato uno spettacolo di solidarietà e sensibilizzazione a favore della “Residenza Vanessa” (www.romail.it): un complesso di 15 stanze (per un totale di 30 posti letto), situato nelle vicinanze del Centro di Ematologia (via Forlì 36/38), che dal 1993 è adibito a residenza per i pazienti provenienti da fuori Roma.

Proprio per permettere alla struttura di continuare nella sua opera a favore dei malati, i ragazzi del “Giovane volo di speranza” hanno organizzato uno spettacolo di beneficenza per gli amanti della risata e della bella musica, intitolato “Blues Brothers… in parananza”. L’arrangiamento in chiave comica del celebre film, che uscì nel 1980 e vide protagonisti John Belushi e Dan Aykroyd, sarà allestito nel Tetaro Don Bosco (via Publio Valerio, 63), domenica 27 aprile, alle ore 21.

L’opera teatrale, ideata e diretta da Federico Emiliani, vedrà salire sul palco una compagnia amatoriale di attori, accompagnati dalla musica dei “Twelve strings” e da alcuni ballerini. Il contributo richiesto per prendere parte alla serata, che vedrà la partecipazione del presidente dell’Ail, Franco Mandelli, sarà di 12 euro. L’intero ricavato verrà devoluto alla Residenza di via Forlì. Info: 3461460127.

23 aprile 2008

Potrebbe piacerti anche