Azione cattolica diocesana, al via il nuovo anno

Proposte rimodulate per l’emergenza sanitaria: il 27 settembre appuntamento con i responsabili Acr “Segui la Notizia!”. Dal 5 ottobre la formazione degli Adulti

Un anno all’insegna della creatività e della prossimità, quello che sta iniziando per l’Azione cattolica di Roma, al servizio della Chiesa, delle parrocchie e della città anche in un tempo complesso come quello dell’emergenza sanitaria in corso. Proprio per questo, proposte e iniziative sono state rimodulate, per poter accompagnare realtà parrocchiali e associazioni: previste iniziative online e in presenza, nel rispetto delle norme anti-Covid.

I primi a iniziare sono gli educatori dell’Acr (Azione cattolica dei ragazzi). Quest’anno, spiegano dall’associazione diocesana, al posto del consueto campo formativo di inizio anno vengono proposti diversi appuntamenti online e in presenza, a cominciare da quello di domenica 27 settembre a partire dalle 15 nella parrocchia di San Romano Martire, a largo Antonio Beltramelli, dedicato ai responsabili Acr. Un incontro che si svolgerà all’aperto – o, in caso di maltempo, nel teatro della parrocchia -, dedicato al tema “Segui la Notizia!”, come recita lo slogan dell’Iniziativa annuale scelta per questo anno pastorale. In ottemperanza alle norme di contenimento della pandemia, ogni parrocchia può partecipare con due referenti, che riporteranno poi nelle equipe parrocchiali quanto condiviso, mentre i materiali saranno tutti disponibili online.

«In questo primo appuntamento in presenza si farà un po’ il punto su quanto abbiamo vissuto negli ultimi mesi e su come vivere il servizio con i ragazzi in questo anno che sta iniziando», anticipano Marilena Pintagro (S. Maria Consolatrice) e Antonio Culla (San Ponziano), rispettivamente responsabile e vice responsabile Acr. L’assistente diocesano don Alfredo Tedesco, che è anche il nuovo direttore del Servizio diocesano per la pastorale giovanile, presenterà una riflessione che sarà trasmessa in streaming sui canali social dell’associazione e sarà poi disponibile online dopo l’incontro. Nella seconda parte del pomeriggio poi la presentazione dei punti principali dell’Iniziativa annuale, quindi spazio alla condivisione e al dialogo «sulle esperienze vissute e su quelle che ci aspettano nei prossimi mesi».

Per quanto riguarda gli Adulti dell’associazione, dal 5 ottobre riprenderanno, alle 16.30 nella sede del Centro diocesano – in via della Pigna 13/A – i consueti lunedì formativi. La formazione unitaria invece si sposta a San Mattia, dove il 17 ottobre dalle 9.30 alle 12.30 è in programma un incontro formativo per i presidenti parrocchiali, il consiglio e le equipe diocesane dal titolo “Il servizio è la gioia”. In programma una lectio sul brano della Scrittura proposta come icona biblica dell’anno e la presentazione delle linee guida del nuovo anno associativo. Anche in questo caso ci sarà la possibilità di seguire anche da casa la mattinata sui canali social, permettendo quindi a tutti i soci di unirsi idealmente all’incontro.

Sempre nel mese di ottobre i Giovani promuovono una grande festa di accoglienza dedicata agli studenti universitari che arrivano nella Capitale da tutta Italia, intitolata proprio “Nessuno è fuorisede a Roma”. In generale, la presidenza diocesana, l’Acr e i settori Adulti e Giovani «promuoveranno un cammino di vicinanza alle associazioni parrocchiali, creando occasioni di ascolto e di confronto, per poter realmente “farsi prossimi”», assicura il nuovo presidente diocesano Marco Di Tommasi.

Per informazioni e per comunicare la propria partecipazione agli eventi è possibile scrivere a segreteria@acroma.it.

18 settembre 2020