Consiglio dei cardinali: in revisione il testo della nuova costituzione apostolica

Nella sessione di febbraio la versione rielaborata alla luce dei contributi dei dicasteri della Curia e di esperti è stata oggetto di lettura approfondita

Si è conclusa ieri pomeriggio, 19 febbraio, alla presenza di Papa Francesco la sessione di febbraio del Consiglio dei cardinali, riunito per tre giorni, da lunedì 17. Erano presenti i cardinali Pietro Parolin, Óscar A. Rodríguez Maradiaga, Reinhard Marx, Seán Patrick O’Malley, Giuseppe Bertello e Oswald Gracias. Con loro era presente il segretario del Consiglio, il vescovo di Albano Marcello Semeraro, e il segretario aggiunto, il vescovo di Alba Marco Mellino.

«Il testo della nuova costituzione apostolica, rielaborato alla luce dei contributi offerti dai dicasteri della Curia romana e da alcuni esperti, è stato oggetto di lettura approfondita e revisione da parte del Consiglio – rende noto la Sala stampa vaticana -, anche a seguito di alcuni suggerimenti giunti in queste ultime settimane da cardinali residenti a Roma che non avevano ancora avuto occasione di inviare le loro proposte». Il Papa ha partecipato ai lavori, ad eccezione della mattina del mercoledì, in quanto impegnato per l’udienza generale. La lettura del testo proseguirà nella prossima sessione di aprile del Consiglio dei cardinali.

20 febbraio 2020