«Profondamente rattristato nell’apprendere della tragica sparatoria» avvenuta ieri, 14 febbraio, in Florida, nel liceo Marjory Stoneman Douglas High School di Parkland, a nord di Miami, il Papa – nel telegramma inviato a suo nome dal cardinale segretario di Stato Pietro Parolin all’arcivescovo di Miami Thomas Gerard Wenski – assicura la sua «spirituale vicinanza» a «tutti coloro che sono stati colpiti da questo attacco devastante», pregando per le vittime e offrendo «consolazione ai feriti e quanti sono coinvolti».

«Con la speranza che tali atti di violenza insensata possano cessare», il Santo Padre invoca su tutti «le benedizioni divine della pace e della forza».

15 febbraio 2018