Coronavirus, 39.712 i positivi in Italia

L'incremento nelle ultime 24 ore è pari a 1.229 nuovi casi. 201 i pazienti in terapia intensiva. Nel Lazio 139 nuovi contagi. All'aeroporto di Fiumicino al via la sperimentazione su due voli "Covid free"

39.712: a tanto ammonta il numero degli italiani positivi al Covid-19. 525 in più rispetto al giorno precedente. È il dato che emerge dal monitoraggio sanitario sulla diffusione del nuovo coronavirus online sul sito del ministero della Salute. Tra gli attualmente positivi, 201 sono in cura in terapia intensiva, con un incremento di 4 pazienti rispetto al giorno precedente; 2.222 le persone ricoverate con sintomi, con un incremento di 100 pazienti rispetto al giorno precedente. 37.289 persone, pari al 93,9% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 289.990, con un incremento nelle ultime 24 ore di 1.229. Rispetto al giorno precedente, i deceduti sono 9 e portano il totale a 35.633 mentre il numero complessivo dei dimessi e guariti sale a 214.645, con un incremento di 695 persone rispetto al giorno precedente. Nello stesso arco di tempo, l’incremento dei tamponi effettuati è pari a 80.517.

I casi attualmente positivi sono 8.799 in Lombardia, 4.997 nel Lazio, 4.102 in Emilia-Romagna, 4.080 in Campania, 2.984 in Veneto, 2.527 in Toscana, 2.157 in Piemonte, 1.919 in Sicilia, 1.776 in Puglia, 1.457 in Sardegna, 1.251 in Liguria, 609 in Friuli Venezia Giulia, 591 in Abruzzo, 536 nelle Marche, 474 nella provincia autonoma di Trento, 459 in Umbria, 374 in Calabria, 320 nella provincia autonoma di Bolzano, 161 in Basilicata, 97 in Molise e 42 in Valle d’Aosta. Nel Lazio in particolare si registrano 139 nuovi casi, di cui 74 a Roma, e due decessi. Da oggi, 16 settembre, informa l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, «all’aeroporto di Fiumicino inizia la sperimentazione su due voli Roma-Milano “Covid Free”, iniziativa in comune tra Aeroporti di Roma, Alitalia e la Regione Lazio. La collaborazione con AdR – osserva – ha consentito di aumentare la sicurezza in aeroporto per i passeggeri».

16 settembre 2020