Coronavirus: vaccinato in Vaticano un primo gruppo di senza dimora

La notizia diffusa dalla Sala stampa: in Aula Paolo VI somministrata la prima dose a 25 persone assistite dall’Elemosineria apostolica. Ne seguiranno altri

Il direttore della Sala stampa della Santa Sede Matteo Bruni rende noto che questa mattina, 21 gennaio, ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19 in Vaticano un primo gruppo di circa 25 senza fissa dimora ospitati stabilmente dalle strutture di assistenza e residenza dell’Elemosineria apostolica.

Le vaccinazioni, all’interno del piano predisposto dallo Stato della Città del Vaticano, si sono svolte nell’atrio dell’Aula Paolo VI. «Altri gruppi di senza dimora – ha informato Bruni – si susseguiranno nei prossimi giorni».

20 gennaio 2021