È morto il cardinale Fiorenzo Angelini

Aveva 98 anni, era l’ultimo romano del Collegio cardinalizio e l’ultimo tra quelli ordinati da Pio XII. Le esequie saranno celebrate a San Pietro. Al termine il Papa impartirà l’ultima benedizione

Profondo cordoglio ai familiari e alla comunità diocesana di Roma. È quanto ha espresso Papa Francesco in un messaggio di cordoglio per la morte del cardinale Fiorenzo Angelini, avvenuta il 22 novembre scorso. «Penso con affetto a questo caro e stimato Pastore – ha scritto il Pontefice – che ha esercitato il suo lungo e intenso ministero a edificazione della Chiesa in Roma, in Italia e nel mondo dapprima nell’ambito dell’Azione Cattolica, poi con encomiabile ardore apostolico negli ospedali e nelle Case di cura di Roma, infine come Presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari».

Il cardinale Angelini, ultimo vescovo ancora in vita tra quelli ordinati da Pio XII, primo presidente del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari, della cui nascita fu primo ispiratore, era nato il primo agosto del 1916. È morto a Roma nella notte tra  venerdì e sabato all’età di 98 anni. Oggi, lunedì 24 alle 15.00, il cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio Cardinalizio, presiederà i funerali nella Basilica Vaticana. Al termine delle esequie, il Papa presiederà il rito dell’Ultima Commendatio e della Valedictio.

 

24 novembre 2014