Franco Anelli confermato rettore dell’Università Cattolica

La decisione presa dal Consiglio d’amministrazione all’unanimità lo vede per il terzo mandato consecutivo alla guida dell’ateneo, dopo Lorenzo Ornaghi

Franco Anelli è stato confermato alla guida dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Lo ha deciso il Consiglio di amministrazione dell’ateneo riunitosi ieri, 15 luglio, rinnovandone la carica per il quadriennio 2020/21-2023/24. Pochi giorni prima, il 10 giugno, i docenti si erano ampiamente espressi a favore della riconferma di Anelli, designato da tutte le dodici facoltà.

Per Anelli, 57 anni, ordinario di Istituzioni di diritto privato nella facoltà di Giurisprudenza, è il terzo mandato consecutivo alla guida dell’ateneo, alla vigilia del centenario della fondazione, avvenuta nel 1921. Dopo la nomina ha ringraziato il Consiglio di amministrazione e quanti lo hanno sostenuto. È l’ottavo rettore nella storia dell’ateneo. Prima di lui hanno ricoperto l’incarico del fondatore padre Agostino Gemelli (1921-1959) Francesco Vito (1959-1965), Ezio Franceschini (1965-1968), Giuseppe Lazzati (1968-1983), Adriano Bausola (1983-1998), Sergio Zaninelli (1998-2002), Lorenzo Ornaghi (2002 -2012).

Già prorettore vicario dal 2010 al 2012, Franco Anelli è alla guida dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dal 1° gennaio 2013. Laureatosi in Giurisprudenza nello stesso ateneo (1986), dopo il dottorato di ricerca è divenuto nel 1993 professore associato di Istituzioni di diritto privato nella facoltà di Economia e Commercio; dal 1996 professore straordinario. Nel 1997 si è trasferito alla facoltà di Giurisprudenza della Cattolica, dove è ordinario di Istituzioni di diritto privato. È tra i componenti del Consiglio di amministrazione di “Avvenire Nuova Editoriale Italiana Spa”.

16 luglio 2020