Gemelli, proiettato il film “Chiamatemi Francesco”

L’iniziativa organizzata alla vigilia della prima mondiale della serie tv dedicata a Papa Bergoglio. Presenti in sala anche medici e infermieri

L’iniziativa organizzata alla vigilia della prima mondiale della serie tv dedicata a Papa Bergoglio. Presenti in sala ammalati, medici e infermieri

Una proiezione speciale nella Sala MediCinema, all’ottavo piano del Policlinico Agostino Gemelli, dedicata ai degenti e a tutto il personale dell’ospedale. Sullo schermo sono state diffuse le immagini di “Chiamatemi Francesco. Il Papa della Gente”, lungometraggio di Daniele Luchetti, prodotto da TaoDue Film. L’iniziativa è stata organizzata alla vigilia della prima mondiale della serie tv “Francesco il Papa della gente”, in onda il 7 e l’8 dicembre su Canale5. Per l’occasione il produttore Pietro Valsecchi ha eccezionalmente introdotto la visione del film insieme al direttore generale della Fondazione Policlinico Gemelli, Enrico Zampedri. «Con il regista Daniele Luchetti – ha detto Valsecchi – siamo sono molto felici di aver partecipato con il film Chiamatemi Francesco a questa splendida iniziativa».

La visione del film dedicato a Papa Francesco all’interno del Gemelli, l’ospedale noto nel mondo come il “Vaticano Terzo” secondo la storica espressione che pronunciò in uno dei suoi ricoveri San Giovanni Paolo II, ha suscitato particolare commozione nei malati presenti in sala, nel personale medico e infermieristico, nei volontari. Presenti anche gli assistenti spirituali del Policlinico e le suore di Maria Bambina.

9 dicembre 2016