Giornata del Pellegrino, l’Orp in Abruzzo

Più di 2000 pellegrini giungeranno dalle regioni limitrode. Tema dell’incontro: “Gesù Cristo volto della Misericordia del Padre”

Più di 2000 pellegrini giungeranno dalle regioni limitrode. Tema dell’incontro: “Gesù Cristo volto della Misericordia del Padre”

Saranno più di 2000 i pellegrini che sabato 9 aprile giungeranno da Abruzzo, Marche, Umbria e Molise per la giornata del pellegrino al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata, organizzata dall’Opera Romana Pellegrinaggi, dal tema “Gesù Cristo volto della Misericordia del Padre”.

«La Giornata ha un grande valore – racconta monsignor Liberio Andreatta – perché conclude un triennio di cammino – pellegrinaggio, che è partito da Orvieto nel 2014 con il Giubileo Eucaristico ed è proseguito nel 2015 a Loreto. Sabato alterneremo momenti di preghiera, riflessione e testimonianze, grazie ai quali potremo approfondire ulteriormente il dono dell’Anno della Misericordia».

L’inizio è fissato per le ore 10.30 con il saluto di monsignor Andreatta, vice presidente e amministratore delegato Orp. A seguire gli interventi di Luciano D’Alfonso, presidente della Regione Abruzzo, Roberto di Marco, sindaco di Isola del Gran Sasso e padre Natale Panetta, rettore del santuario di San Gabriele.

Subito dopo, l’incontro “Il pellegrinaggio occasione privilegiata per accogliere la misericordia del Padre” con interventi di monsignor Nazzareno Marconi, vescovo di Macerata -Tolentino-Recanati Cingoli- Treia, Paolo Piacentini, Consigliere MIBACT sui Cammini del Giubileo, don Marco Pozza, Cappellano del carcere di Padova.

 

7 aprile 2016