Giubileo 2025: il sindaco di Roma Gualtieri è il commissario

La nomina proposta dal premier Mario Draghi nella prima riunione del tavolo istituzionale. «Lavoreremo senza sosta affinché la città sia pronta»

La nomina è stata proposta ieri mattina, 14 dicembre, nella prima riunione del tavolo istituzionale del Giubileo dal presidente del Consiglio Mario Draghi, che lo guida, ed è stata accettata da tutti i presenti: il sindaco di Roma Roberto Gualtieri è il commissario per il Giubileo 2025. Alla riunione, indetta per illustrare le linee guida del lavoro, hanno partecipato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, il ministro dell’Economia Daniele Franco, il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini, il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, rappresentanti del ministero dell’Interno, l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio Paolo Orneli, la sottosegretaria al Mef, Alessandra Sartore, e in rappresentanza del Parlamento, il senatore Alberto Bagnai, gli onorevoli Marianna Madia e Francesco Silvestri.

«Sono onorato di questo attestato di stima – ha scritto Gualtieri su Twitter ringraziando per la nomina -. Lavoreremo senza sosta affinché Roma sia pronta per questo evento di portata planetaria e di straordinario significato spirituale». A evidenziare il significato dell’appuntamento del 2025, «dopo la drammatica crisi dovuta alla pandemia», è la sottosegretaria al Mef Sarotre. «Si tratta di un appuntamento dal significato mondiale – osserva -, dunque una sfida che non possiamo perdere e che ci deve vedere pronti sul piano dell’efficienza e della trasparenza nell’uso delle risorse messe in campo».

15 dicembre 2021